—————————————————-

“Thank you for the days
those endless days, those sacred days you gave me
I’m thinking of the days
I won’t forget a single day, believe me.

I bless the light
I bless the light that lights on you believe me
and though you’re gone
you’re with me every single day, believe me.

Days I’ll remember all my life
days when you can’t see wrong from right
you took my life
but then I knew that very soon you’d leave me
but it’s all right
now I’m not frightened of this world, believe me.

I wish today could be tomorrow
the night is dark
it just brings sorrow anyway.

Thank you for the days
those endless days, those sacred days you gave me
I’m thinking of the days
I won’t forget a single day, believe me.


Days I’ll remember all my life
days when you can’t see wrong from right
you took my life
but then I knew that very soon you’d leave me
but it’s all right
now I’m not frightened of this world, believe me
days.

Thank you for the days
those endless days, those sacred days you gave me
I’m thinking of the days
I won’t forget a single day, believe me.

I bless the light
I bless the light that shines on you believe me
and though you’re gone
you’re with me every single day, believe me
days”.

—————————————————-

Traduzione.

“Grazie per quei giorni
quei giorni senza fine
quei sacri giorni che mi hai donato
sto ripensando a quelle giornate
non voglio dimenticare
neanche un singolo giorno, credimi

Benedico la luce
benedico la luce che ti illumina, credimi
pensavo che te ne fossi andato
invece sei con me ogni singolo giorno, credimi.

Giorni che ricorderò per tutta la vita
giorni in cui non riesci
a distinguere il giusto dallo sbagliato
hai preso la mia vita
ma sapevo che molto presto mi avresti lasciato
e va bene così
adesso non sono spaventato da questo mondo, credimi

Vorrei che fosse già domani
la notte è buia
e in ogni cao porta solamente tristezza

Grazie per i giorni
quei giorni senza fine
quei sacri giorni che mi hai donato
sto ripensando a quelle giornate
non voglio dimenticare
neanche un singolo giorno, credimi

Giorni che ricorderò per tutta la vita
giorni in cui non riesci
a distinguere il giusto dallo sbagliato
hai preso la mia vita
ma sapevo che molto presto mi avresti lasciato
ma va bene così
adesso non sono spaventato da questo mondo, credimi
giorni

Grazie per i giorni
quei giorni senza fine
quei sacri giorni che mi hai donato
sto ripensando a quelle giornate
non voglio dimenticare
neanche un singolo giorno, credimi

Benedico la luce
benedico la luce che splende su di te, credimi
pensavo che te ne fossi andato
invece sei con me ogni singolo giorno, credimi
giorni”.

(Traduzione a cura di Sara Lebowsky)

—————————————————-

The Kinks, Days – 2:54
(Ray Davies)
Album: The Kinks are the Village Green Preservation Society (1968, Europa, Nuova Zelanda)
Album: The Kinks are the Village Green Preservation Society (1968, 1998 cd reissue)
Singolo: “Days / She’s got everything” (1968)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Days è un brano musicale del gruppo rock britannico The Kinks, composto dal leader della band Ray Davies e pubblicato su singolo (B-side She’s Got Everything) nel 1968. Il brano apparve inoltre nella prima versione dell’album The Kinks Are the Village Green Preservation Society (pubblicata solo in Europa e Nuova Zelanda). Sulla copertina del 45 giri originale (Pye 7N 17573), il titolo della canzone è erroneamente trascritto Day’s.
Musicalmente, si tratta di una ballata in uptempo. Le liriche del testo sono agrodolci nello stile tipico di Davies. La canzone tratta di una persona cara al protagonista (probabilmente un’amante) che se ne è andata oppure è morta. Il narratore della storia la ringrazia per i giorni felici passati insieme, e la perdona per averlo abbandonato. Il testo riflette sul lascito del rapporto, mostrando un certo malinconico rimpianto, e promette: «Though you’re gone, you’re with me every single day, believe me» (“Sebbene te ne sia andata, sei con me ogni singolo giorno, credimi”).
In successive interviste, Davies asserì di come la canzone venne da lui composta in un periodo difficile dal punto di vista emotivo, in quanto uno dei membri fondatori della band, Pete Quaife, aveva comunicato di voler lasciare il gruppo. Inoltre aggiunse di non aver immaginato all’epoca, scrivendo la canzone, che sarebbe diventata così importante per il pubblico: «La canzone è cresciuta d’intensità nel corso degli anni», disse. «Non riflettei molto sulla canzone quando la scrissi. Alcuni brani escono fuori così. Tu non ci pensi, ma ha acquisito un sacco di significati nascosti nel tempo. Certamente adesso il pezzo non è più solo mio. Appartiene a tutti».
Il brano si rivelò un singolo importante per Davies e i Kinks, risollevando le sorti commerciali del gruppo ormai in declino da tempo. La canzone non era stata originariamente intesa come da pubblicarsi su 45 giri, ma a causa del fallimento commerciale del precedente singolo Wonderboy (che aveva raggiunto solo la posizione numero 36 in Gran Bretagna), Days venne fatta uscire come singolo in abbinamento con una vecchia traccia inedita, She’s Got Everything (registrata nel febbraio 1966 nel corso della stessa sessione che aveva prodotto Dedicated Follower of Fashion). Il singolo raggiunse la dodicesima posizione nel Regno Unito, ma fallì l’entrata in classifica negli Stati Uniti”.

(Wikipedia, voce Days (singolo))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-