—————————————————-

“In Liverpool on Sunday
no traffic on the avenue
the light is pale and thin like you
no sound, down
in this part of town
except for the boy in the belfry
he’s crazy, he’s throwing himself
down from the top of the tower
like a hunchback in heaven
he’s ringing the bells in the church
for the last half an hour
he sounds like he’s missing something
or someone that he knows he can’t
have now and if he isn’t
I certainly am

Homesick for a clock
that told the same time
sometimes you made no sense to me
if you lie on the ground
in somebody’s arms
you’ll probably swallow some of their history

And the boy in the belfry
he’s crazy, he’s throwing himself
down from the top of the tower
like a hunchback in heaven
he’s ringing the bells in the church
for the last half an hour
he sounds like he’s missing something
or someone that he knows he can’t
have now and if he isn’t
I certainly am

I’ll be the girl who sings for my supper
you’ll be the monk whose forehead is high
he’ll be the man who’s already working
spreading a memory all through the sky

In Liverpool on Sunday
no reason to even remember you now


Except for the boy in the belfry
he’s crazy, he’s throwing himself
down from the top of the tower
like a hunchback in heaven
he’s ringing the bells in the church
for the last half an hour
he sounds like he’s missing something
or someone that he knows he can’t
have now and if he isn’t
I certainly am

In Liverpool, in Liverpool”.

—————————————————-

Traduzione.

“A Liverpool di domenica
non c’è traffico lungo i viali
la luce è pallida ed esile come te
nessun rumore, in fondo
a questa parte di città
eccetto per il ragazzo nel campanile
è pazzo vorrebbe buttarsi
giù dalla cima della torre
come un gobbo in estasi
sta suonando le campane della chiesa
da mezz’ora
suona come se avesse perso qualcosa
o qualcuno, che sa di non poter avere adesso
e forse lui no, ma io ho decisamente nostalgia di casa

Di quell’orologio che segna sempre la stessa ora
e qualche volta non ti capisco, se ti stendi
a terra tra le braccia di qualcuno
probabilmente ne conoscerai la storia

E il ragazzo nel campanile
è pazzo vorrebbe buttarsi
giù dalla cima della torre
come un gobbo in estasi
sta suonando le campane della chiesa
da mezz’ora
suona come se avesse perso qualcosa
o qualcuno, che sa di non poter avere adesso
o forse lui no, ma io sicuramente sì.

Io sarò la ragazza che canta per guadagnarsi il pane
e tu sarai il monaco dalla fronte alta
lui sarà l’uomo che sta già lavorando
per diffondere il ricordo attraverso il cielo

A Liverpool di domenica
non c’è ragione di ricordarti ora
eccetto per il ragazzo nel campanile
è pazzo vorrebbe buttarsi
giù dalla cima della torre
come un gobbo in estasi
sta suonando le campane della chiesa
da mezz’ora
suona come se avesse perso qualcosa
o qualcuno, che sa di non poter avere adesso
o forse lui no, ma io sicuramente sì.

A Liverpool, a Liverpool”.

(Traduzione a cura di Arianna Russo)

—————————————————-

Suzanne Vega, In Liverpool – 4:40
(Suzanne Vega)
Album: 99.9F° (1992)

Brano inserito nella rassegna I luoghi del cuore di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Suzanne Vega.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-