“Guardalo come ti aspetta
senza avere fretta
silenziosamente il vino

Guarda come se ne scende
elegantemente
nel bicchiere grande il vino

Senti che dentro la stanza
come in una danza
lentamente vola
un profumo leggerissimo di viola

Quando prendi lentamente
il bicchiere grande
e lo sollevi in alto adagio
non è forse questo
quasi esattamente
il movimento esatto
di un bacio

Quando con la mano aperta
tieni verso il viso la coppa
e ti inclini leggermente
per avvicinarle la bocca
senti come si racconta
un-dadù-punda
un-dadù-punda il vino

E’ ancora lì nella notte
vento luce sole
pomeriggi caldi e colline
i campi verdi
sopra il mare azzurro


E l’ombra d’oro delle vigne
che diventa nella notte
questo rosso scuro
che ci meraviglia

E non siamo forse noi
silenzio sonno luce
terra polvere e sole
silenziose vibrazioni
dentro le stagioni
sogni grida baci e parole

E questo tempo
che diventa carne
che ci trasfigura
e corre nel pensiero
come ci somiglia
come ti somiglia
questo sangue nero

Guarda come vedo chiaro
in questo pozzo scuro
come gira adesso la testa
è un equivoco ridicolo
che tutto passa
non è vero niente
perchè tutto resta

vedo la tua faccia
i tuoi capelli
nella notte viola
sento quella primavera
quella vita vera
che mi corre in gola

Guarda come volo ancora
nella notte chiara
alla tua finestra
guarda come sono solo
tu starai dormendo
o forse sarai desta

E nel silenzio
volano gli angeli e le lune
e la notte corre
dentro la tua strada
come fosse un fiume

Vino santo dei poeti
fonte dei segreti
vino della vita vera
che per quanto bevi
non finisce mai la sete

Antico vino di Alessandro Magno
che mi accompagnasti
finché venne giorno
portami serenamente
tra le belle braccia
di tuo figlio il sonno

Fammi addormentare
senza voluttare
verso un’altra vita
questa non mi basta
ce ne vuole un’altra
questa è gia finita

Navigherò nel fiume d’oro
finché al mattino
possa dissetare
chi mi vuole bene
come se fossi il vino”.

—————————————————-

David Riondino, Canzone del vino – 4:16
Album: Quando vengono le ballerine? (2011)

Brano inserito nella rassegna Sing along to the drinking song. Le canzoni dedicate agli alcolici di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-