—————————————————-

“He was lying banged and battered
skewered and bleeding
talking crippled on the Cross
was his mind reeling and heaving hallucinating
fleeing what a loss

The things he hadn’t touched or kissed his senses
slowly stripped away
not like Buddha not like Vishnu
life wouldn’t rise through him again

I find it easy to believe
that he might question his beliefs
the beginning of the Last Temptation
Dime Story Mystery

The duality of nature, Godly nature
human nature splits the soul
fully human, fully divine and divided
the great immortal soul

Split into pieces, whirling pieces
opposites attract
from the front, the side, the back
the mind itself attacks


I know the feeling, I know it from before
descartes through Hegel belief is never sure
Dime Store Mystery, Last Temptation

I was sitting drumming thinking thumping pondering
the Mysteries of Life
outside the city shrieking screaming whispering
the Mysteries of Life

There’s a funeral tomorrow
at St. Patrick’s the bells will ring for you
ah, what must you have been thinking
when you realized the time had come for you

I wish I hadn’t thrown away my time
on so much Human and so much less Divine
the end of the Last Temptation
the end of a Dime Store Mystery”

—————————————————-

Traduzione.

“Stava disteso bastonato colpito trafitto
e parlava sanguinava mutilato sulla croce
la testa gli girava in preda ad allucinazioni
le cose che non aveva toccato o baciato

Lentamente spogliato dei suoi sensi
non come un Buddah o un Vishnu
la vita non sarebbe più nata in lui

Trovo facile credere
che abbia potuto mettere in dubbio la sua fede
l’inizio della nuova tentazione
Mistero da quattro soldi

La dualità della natura divina della natura umana
spacca l’anima
interamente umano interamente diviso e diviso

La grande anima immortale
frantumata in pezzi, pezzi vorticosi
attratti dagli opposti
dal di fronte dei lati da dietro
la mente attacca se stessa

Conosco questa sensazione, la conosco da prima
Da Descartes a Hegel
credere non è mai certezza
Mistero da quattro soldi, ultima tentazione

Ero seduto che tamburellavo
pensavo martellavo meditavo
sui misteri della vita
fuori la città gridava urlava sussurrava
dei misteri della vita

Ci sarà un funerale domani a St. Patricks
le campane suoneranno per te
che cosa avrai pensato
quando ti sei reso conto che era arrivato il tuo momento

Vorrei non aver buttato via il mio tempo
su tanta umanità
e su così poco di divino
la fine dell’ultima tentazione
la fine di un mistero da quattro soldi”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Lou Reed, Dime Store Mistery – 5:01
Album: New York (1989)

Per altri testi e traduzioni dei brani di quest’album, guarda la pagina Lou Reed – New York (Album).

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-