—————————————————-

“Viva Corinna che arriva vestita
della sua tunica trasparente
collo coperto da bruni capelli
di fronte a lei Semiramide è niente

Strapparle di dosso la veste
credetemi fu una battaglia
voleva far la difficile
quella soave canaglia

Fingeva di far resistenza
fingeva di essere incerta
lottava divinamente
per rimanere coperta

Viva Corinna che arriva vestita
della sua tunica trasparente
collo coperto da bruni capelli
di fronte a lei Semiramide è niente

E’ chiaro che lei si batteva
col fine di essere vinta
difatti senza fatica
presto rimase discinta


Rimase davanti ai miei occhi
ed io innamorato guardavo
per quanti sforzi facessi
nessun difetto trovavo

Viva Corinna che arriva vestita
della sua tunica trasparente
collo coperto da bruni capelli
di fronte a lei Semiramide è niente

Vi giuro non è umanamente
possibile la descrizione
non è possibile farne
una classificazione

I seni eran come un invito
a farne un sapiente maneggio
le spalle e le floride braccia
chiedevano un dolce massaggio

Viva Corinna che arriva vestita
della sua tunica trasparente
collo coperto da bruni capelli
di fronte a lei Semiramide è niente

E sotto le turgide poppe
la pelle era candida e liscia
com’erano splendidi i fianchi
com’era fresca la coscia

Stringendola tra le mie braccia
del morbido mi resi conto
e il resto lo indovinate
è chiaro che non lo racconto

Viva Corinna che arriva vestita
della sua tunica trasparente
collo coperto da bruni capelli
di fronte a lei Semiramide è niente

Poi quando giunse la fine
stanchi e felici ci riposammo
e come due innamorati
favole ci raccontammo

Vi prego se voi volete
farmi un augurio non esitate
e ditemi che come questa
avrò centomila giornate

Viva Corinna che arriva vestita
della sua tunica trasparente
collo coperto da bruni capelli
di fronte a lei Semiramide è niente

Viva Corinna, viva Corinna
viva Corinna, viva Corinna”.

—————————————————-

Giorgio Gaber, Corinna – 2:38
(da Publio Ovidio Nasone, testo e musica di Virgilio Savona)
Album: Sexus et politica (1971)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate alle donne di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-