Dik Dik – Vendo casa (testo)

————————————————

“L’erba è alta ormai lo so
e dovrei potare il melo
quanta polvere c’è
dentro casa è tutto un velo

La cucina guarda che cos’è
quanti piatti sporchi da lavare
e mia madre sempre qui
che ripete non lasciarti andare

E la gente intorno a me
come un gufo vuole guardare
ma di strano cosa c’è
questa casa ha visto amore
oggi vede un uomo che muore

La poltrona a fiori è vecchia oramai
quello strappo è da cucire
ho la barba lunga come tu la vuoi
ed ho voglia di morire

Un panino una birra e poi
la tua bocca da baciare
e la fiamma si alza ancora dentro me
questa casa è tutta da bruciare”.


————————————————

Dik Dik, Vendo casa – 4:27
(Mogol, Lucio Battisti)
Singolo: “Vendo casa / Paura” (1971)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.