—————————————————-

“I hear the doorbell ring
and suddenly the panic takes me
the sound so ominously tearing through the silence
I cannot move, I’m standing numb and frozen
among the things I love so dearly
the books, the paintings and the furniture
help me

The signal’s sounding once again
and someone tries the door-knob
none of my friends would be so stupidly impatient
and they don’t dare to come here anymore now
but how I loved our secret meetings
we talked and talked in quiet voices
smiling

Now I hear them moving
muffled noises coming through the door
I feel I’m crackin’ up
voices growing louder, irritation building
and I’m close to fainting, crackin’ up
they must know by now I’m in here trembling
in a terror evergrowing, crackin’ up
my whole world is falling, going crazy
there is no escaping now
I’m crackin’ up

These walls have witnessed
all the anguish of humiliation
and seen the hope of freedom
glow in shining faces
and now they’ve come to take me
come to break me
and yet it isn’t unexpected
I have been waiting for these visitors
help me

Now I hear them moving
muffled noises coming through the door
I feel I’m crackin’ up
voices growing louder, irritation building
and I’m close to fainting, crackin’ up
they must know by now I’m in here trembling
in a terror evergrowing, crackin’ up
my whole world is falling, going crazy
there is no escaping now
I’m crackin’ up

Now I hear them moving
muffled noises coming through the door
I feel I’m crackin’ up
voices growing louder, irritation building
and I’m close to fainting, crackin’ up
(I have been waiting for these visitors)
they must know by now I’m in here trembling
in a terror evergrowing, crackin’ up
(I have been waiting for these visitors)
my whole world is falling, going crazy
there is no escaping now
I’m crackin’ up
(I have been waiting for these visitors)
now I hear them moving
muffled noises coming through the door
I feel I’m crackin’ up
(I have been waiting for these visitors)
voices growing louder, irritation building
and I’m close to fainting, crackin’ up
(I have been waiting for these visitors)
they must know by now I’m in here trembling
in a terror evergrowing, crackin’ up
(I have been waiting for these visitors)
my whole world is falling, going crazy
there is no escaping now
I’m crackin’ up”.

—————————————————-

Traduzione.

“Ho sentito suonare il campanello
e all’improvviso mi ha preso il panico
il suono rompe il silenzio in modo così sinistro

Non riesco a muovermi
resto in piedi gelata e intontita
circondata dalle cose che amo con tutto il cuore
i libri, i dipinti, i mobili
aiutatemi

Il segnale suona un’altra volta
qualcuno cerca la maniglia della porta
nessuno dei miei amici
sarebbe così stupidamente impaziente
ma da tempo non osano più venire qua
come ho amato i nostri incontri segreti
in cui abbiamo parlato e parlato, a bassa voce
sorridendo

Adesso sento che si muovono
rumori attutiti si sentono attraverso la porta
sento che sto per cedere
le voci diventano sempre più forti
l’irritazione aumenta
sto per svenire, sto per crollare
devono saperlo che ormai sto tremando
provo un terrore sempre maggiore, sto per cedere
tutto il mio mondo sta crollando, sto impazzendo
non c’è nessuna via di fuga adesso
sto crollando

Queste mura hanno assistito
a tutto il dolore dell’umiliazione
e hanno visto la speranza della libertà
brillare in volti splendenti
ma adesso loro sono venuti a prendermi
sono venuti a distruggermi
eppure non era inaspettato
stavo aspettando questi visitatori
aiutatemi

Adesso sento che si muovono
rumori attutiti si sentono attraverso la porta
sento che sto per cedere
le voci diventano sempre più forti
l’irritazione aumenta
sto per svenire, so per crollare
devono saperlo che ormai sto tremando
provo un terrore sempre maggiore, sto per cedere
tutto il mio mondo sta crollando, sto impazzendo
non c’è nessuna via di fuga adesso
sto crollando

Adesso sento che si muovono
rumori attutiti si sentono attraverso la porta
sento che sto per cedere
le voci diventano sempre più forti
l’irritazione aumenta
sto per svenire, so per crollare
(stavo aspettando questi visitatori)
devono saperlo che ormai sto tremando
provo un terrore sempre maggiore, sto per cedere
(stavo aspettando questi visitatori)
tutto il mio mondo sta crollando, sto impazzendo
non c’è nessuna via di fuga adesso
sto crollando
(stavo aspettando questi visitatori)”.

(Traduzione a cura di Sara Lebowsky)

—————————————————-

ABBA, The visitors – 5:49
(Benny Andersson, Björn Ulvaeus)
Album: The Visitors (30 novembre 1981)
Album: More ABBA Gold: More ABBA Hits (1993, raccolta)
Album: The Definitive Collection (2001, raccolta)
Singolo: “The visitors / Head over heels” (1982)
Singolo: “The visitors / When all is said and done” (1982)
Singolo: “Head over heels / The visitors” (1982)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa degli ABBA.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

“Possiamo dire che, a parte l’eccezione (che conferma la regola) di Fernando, gli ABBA arrivarono ‎davvero un po’ tardi ai temi politici. Questo brano, tratto non a caso dallo stesso disco in cui è contenuto anche Soldiers, parla ‎dichiaratamente (e gli ABBA lo confermarono in varie interviste) della persecuzione dei dissidenti ‎oltre la Cortina di Ferro. Non a caso album e canzone furono bandite dall’URSS, anche perché gli ‎ABBA la presentarono dal vivo a “Let Poland Be Poland”, un programma TV mandato in onda nel ‎gennaio del 1982, via satellite in tutto il mondo, dalla United States Information Agency per ‎protestare contro l’imposizione della legge marziale in Polonia. In quell’occasione gli svedesi ‎comparvero al fianco di personaggi come Frank Sinatra, >Paul McCartney, Orson Welles ed Henry ‎Fonda, tutti benedetti da Ronnie Reagan in persona…‎”.

(dal sito Canzoni contro la guerra)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-