—————————————————-

“Il cobra non è un serpente
ma un pensiero frequente
che diventa indecente
quando vedo te
quando vedo te
quando vedo te

lI cobra non è una biscia
ma un vapore che striscia
con la traccia che lascia
dove passi tu
dove passi tu
dove passi tu

Il cobra col sale
se lo mangi fa male
perché non si usa così
il cobra è un blasone
di pietra e d’ottone
è un nobile servo
che vive in prigione

Il cobra si snoda
si gira e m’inchioda
mi chiude la bocca
ma stringe, mi tocca
oh oh il cobra

il cobra non è un vampiro
ma un lamo sospiro
che diventa un impero
quando vedo te
quando vedo te
quando vedo te


Il cobra non è un pitone
ma un gustoso boccone
che diventa canzone
dove passi tu
dove passi tu
dove passi tu

Il cobra col sale
se lo mangi fa male
perché non si usa così
il cobra è un blasone
di pietra e d’ottone
è un nobile servo
che vive in prigione

Il cobra si snoda
si gira e m’inchioda
mi chiude la bocca
ma stringe, mi tocca
oh oh il cobra

Il cobra non è un serpente
ma un pensiero frequente
che diventa indecente
quando vedo te
quando vedo te
quando vedo te
quando amo”.

—————————————————-

Donatella Rettore, Kobra – 3:25
(Donatella Rettore, Claudio Rego)
Album: Magnifico delirio (1980)
Singolo: “Kobra / Delirio” (1980)

Brano inserito nella rassegna Lo zoo di InfinitiTesti – Le canzoni dedicate agli animali.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Kobra/Delirio è un 45 giri della cantautrice pop italiana Donatella Rettore, pubblicato nel 1980 dall’etichetta discografica Ariston Records. Il brano, scritto dalla stessa Rettore su musica di Claudio Rego, ebbe uno straordinario successo diventando un evergreen della musica italiana. Il disco si posizionò in breve tempo alla quarta posizione dei singoli più venduti in Italia e Germania. Da molti considerata scandalosa per il suo testo ironico e ricco di doppi sensi a sfondo sessuale, la canzone suscitò un’iniziale ondata di proteste, che non riusciranno ad ottenere nient’altro che l’omissione del verso conclusivo (‘Quando amo’, assente, peraltro, soltanto dalla riproduzione scritta del testo nella busta interna dell’album). Kobra vince il Festivalbar per la categoria donne, ma nella graduatoria generale, si classifica a pari merito con Olympic Games, del cantante italo-spagnolo Miguel Bosè, primo tra gli uomini. Nel 2007 il brano è stato inserito tra le 50 Canzonissime-Fenomeno di sempre, nel programma TV condotto da Carlo Conti“.

(Wikipedia, voce Kobra/Delirio)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-