—————————————————-

“It’s getting better all the time
I used to get mad at my school
the teachers that taught me weren’t cool
you’re holding me down
turning me round
filling me up with the rules

I’ve got to admit it’s getting better
a little better all the time
I have to admit it’s getting better
it’s getting better since you’ve been mine

Me used to be angry young man
me hiding me head in the sand
you gave me the word
I finally heard
I’m doing the best that I can

I’ve got to admit it’s getting better
a little better all the time
I have to admit it’s getting better
it’s getting better since you’ve been mine
getting so much better all the time

It’s getting better all the time
better, better, better
it’s getting better all the time
better, better, better

I used to be cruel to my woman I beat her
and kept her apart from the things that she loved
man, I was mean but I’m changing my scene
and I’m doing the best that I can

I’ve got to admit it’s getting better
a little better all the time
yes, admit it’s getting better
it’s getting better since you’ve been mine
getting so much better all the time

It’s getting better all the time
better, better, better
it’s getting better all the time
better, better, better
getting so much better all the time”.

—————————————————-

Traduzione.

“Va sempre meglio
diventavo matto nella mia scuola
i miei insegnanti perdevano la calma
tu mi opprimi, mi rigiri
mi soffochi con le tue regole

Devo ammettere che va meglio
è sempre un po’ meglio
devo ammettere che va meglio
va meglio da quando sei mia

Ero un giovane arrabbiato
nascondevo la testa nella sabbia
mi hai indicato la strada
finalmente ho capito
sto facendo il meglio che posso

Devo ammettere che va meglio
è sempre un po’ meglio
devo ammettere che va meglio
va meglio da quando sei mia
va sempre molto meglio

Va sempre meglio
meglio, meglio, meglio
va sempre meglio
meglio, meglio, meglio

Ero crudele con la mia donna
la picchiavo e la tenevo lontano
dalle cose che amava
amico, ero meschino
ma sto cambiando vita
e sto facendo il meglio che posso

Ammetto che va meglio
sempre un po’ meglio
sì ammetto che va meglio
va meglio da quando sei mia
va sempre molto meglio

Va sempre meglio
meglio, meglio, meglio
va sempre meglio
meglio, meglio, meglio
va sempre molto meglio”.

—————————————————-

Beatles, Getting better – 3:10
(John Lennon, Paul McCartney)
Album: Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band (1967)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Beatles.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Getting Better è il titolo di una canzone composta e registrata dai Beatles nel 1967, e fa parte del loro ottavo album, Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band. Paul McCartney creò la canzone basandosi su una frase ripetuta più volte dal batterista Jimmy Nicol. Alla vigilia del loro tour mondiale del giugno 1964, Ringo Starr ebbe una crisi di tonsillite e dovette essere subito ricoverato di urgenza in ospedale. Senza tempo tecnico per poter sospendere i concerti, Brian Epstein cercò un sostituto, nonostante la resistenza dei membri della band che ritenevano più opportuno sospendere il tour fino al recupero di Starr. George Martin suggerì di ingaggiare un batterista di studio chiamato Jimmy Nicol, di 24 anni. In un solo pomeriggio Nicol dovette imparare a suonare tutte le canzoni che il quartetto doveva portare in tour. Durante le prove Paul e John chiedevano costantemente a Nicol se le cose andassero bene. La risposta era sempre «It’s Getting Better!». Durante le prove ad Abbey Road, Paul vide il sole apparire da dietro le nuvole ed esclamò «It’s getting better!», gli venne in mente il timido Nicol e scoppiò a ridere. L’idea per una canzone era nata.
La canzone, che musicalmente risente dell’influenza di Penny Lane, è sorretta dai fraseggi prodotti dalla chitarra di Lennon, dal piano elettrico suonato da McCartney, e da George Martin, che percuoteva le corde di un pianoforte direttamente con una mazza. Questo suono forte, stridente e ripetitivo conferisce al brano il suo caratteristico sound. George Harrison aggiunse il suono di un tamburo indiano alla parte finale, accentuando l’impatto della canzone. Il titolo del brano e la melodia suggeriscono un certo ottimismo, ma certe strofe hanno una connotazione negativa. Questo riflette le due contrastanti personalità dei compositori. In risposta al verso di McCartney, «It’s getting better all the time» (Va sempre meglio), Lennon replica, «It can’t get no worse!» (Non potrebbe andare peggio!) Lennon disse anche, che il verso: «I used to be cruel to my woman…» (Ero crudele con la mia donna…) si riferiva al suo passato da “duro”, quando non si faceva troppi scrupoli a trattare male le donne. Inoltre, la canzone tratta dell’insofferenza nei confronti delle regole costituite, in particolar modo di quelle imposte dalla scuola. A tal proposito, nel testo del brano sono volutamente stati inseriti degli errori grammaticali. Nella seconda strofa, i due autori hanno utilizzato l’espressione «Me used to be angry young man/ Me hiding me head in the sand» (“Me” ero un giovane arrabbiato / “Me” nascondevo la testa sotto la sabbia). L’uso di “me” anziché “I” è un altro modo di sfidare le rigide convenzioni imposte dal sistema scolastico. McCartney dichiarò in proposito: «Noi due ce l’avevamo molto con gli insegnanti che ti punivano troppo o che non ti avevano capito ai tempi della scuola».
Una delle sedute di registrazione di Getting Better è celebre per un incidente che coinvolse John Lennon. Durante la sessione del 21 marzo 1967, mentre George Martin stava aggiungendo un assolo di piano alla canzone, Lennon disse che non si sentiva bene e che non riusciva a concentrarsi. Aveva preso per sbaglio una dose di LSD credendo di prendere un’anfetamina. All’oscuro di tutto, Martin portò Lennon sulla terrazza sul tetto degli Abbey Road Studios a prendere una boccata d’aria, e ritornò allo Studio 2 dove McCartney e Harrison stavano registrando. Loro due sapevano il perché Lennon si sentisse male, e appena venuti a conoscenza di dove era stato portato, corsero velocemente sul tetto per riportarlo giù e prevenire un possibile incidente”.

(Wikipedia, voce Getting Better)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-