—————————————————-

“E’ lui che torna a casa sbronzo quasi tutte le sere
e quel silenzio tra noi due che sembra non finire
quando lo svesto, lo rivesto e poi lo metto a letto
e quelle lettere che scrive e poi non sa spedirmi
forse lasciarlo sulle scale è un modo di salvarmi

E tu che hai preso in mano
il filo del mio treno di legno
che per essere più grande avevo dato in pegno
e ti ho baciato sul sorriso per non farti male
e ti ho sparato sulla bocca invece di baciarti
perché non fosse troppo lungo il tempo di lasciarti

Forse non lo sai ma pure questo è amore
forse non lo sai ma pure questo è amore…

E l’alba sul Danubio a Marco parve fosforo e miele
e una ragazza bionda forse gli voleva dire
che l’uomo è grande, l’uomo è vivo, l’uomo non è guerra
ma i generali gli rispondono che l’uomo è vino
combatte bene e muore meglio
solo quando è pieno.

E il primo disse “Ah sì
non vuoi comprare il nostro giornale?”
e gli altri “Lo teniamo fermo tanto per parlare”
ed io pensai – ora gli dico “Sono anch’io fascista”
ma ad ogni pugno che arrivava dritto sulla testa
la mia paura non bastava a farmi dire basta.

Forse non lo sai ma pure questo è amore
forse non lo sai ma pure questo è amore…

Ed il più grande conquistò nazione dopo nazione
e quando fu di fronte al mare si sentì un coglione
perché più in là non si poteva conquistare niente
e tanta strada per vedere un sole disperato
e sempre uguale e sempre come quando era partito

Bello l’eroe con gli occhi azzurri dritto sopra la nave
ha più ferite che battaglie, e lui ce l’ha la chiave
ha crocefissi e falci in pugno e bla bla bla fratelli
ed io ti ho sollevata figlia per vederlo meglio
io che non parto e sto a guardarti
e che rimango sveglio.

Forse non lo sai ma pure questo è amore
forse non lo sai ma pure questo è amore…”.

—————————————————-

Roberto VecchioniStranamore (Pure questo è amore) – 4:19
Album: Calabuig, stranamore e altri incidenti (1978)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Roberto Vecchioni.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-