—————————————————-

“Passerotto non andare via
nei tuoi occhi il sole muore già
scusa se la colpa è un poco mia
se non so tenerti ancora qua.

Ma cosa è stato di un amore
che asciugava il mare
che voleva vivere, volare
che toglieva il fiato
ed è ferito ormai
non andar via
non andar via…

Ti prego, passerotto non andare via
senza i tuoi capricci che farò
ogni cosa basta che sia tua
con il cuore a pezzi cercherò
ma cosa è stato di quel tempo
che sfidava il vento
che faceva fremere, gridare
contro il cielo
non lasciarmi solo
no, non andar via
non andar via

Senza te morirei
senza te scoppierei
senza te brucerei
tutti i sogni miei
solo senza di te che farei
senza te.

Sabato pian piano se ne va
passerotto ma che senso ha
non ti ricordi
migravamo come due gabbiani
ci amavamo
e le tue mani
da tenere, da scaldare
passerotto no
non andar via…”.


—————————————————-

Claudio Baglioni, Sabato pomeriggio – 5:32
(musica: Claudio Baglioni, Antonio Coggio; testo: Claudio Baglioni)
Album: Sabato pomeriggio (1975)

Brano inserito nella rassegna Eight days a week. Le canzoni dedicate ai giorni della settimana di InfinitiTesti.

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Claudio Baglioni.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

“Il singolo di Sabato pomeriggio, abbinato a Poster, fu pubblicato nel corso dell’estate 1975, come singolo trainante dell’album omonimo, come era ormai consuetudine per Baglioni da diversi anni. Il singolo apparve nella top ten dei singoli più venduti in Italia il 2 agosto alla quinta posizione, e rapidamente riuscì a raggiungere la vetta della classifica, scalzando dalla prima posizione Buonasera dottore di Claudia Mori. Il singolo rimase in testa alla classifica per quindici settimane consecutive, e il suo posto fu preso il 29 novembre da Profondo rosso, tema musicale, dell’omonimo film di Dario Argento. Complessivamente Sabato pomeriggio rimase in top ten per 22 settimane, uscendone definitivamente il 20 dicembre. Alla fine dell’anno risulterà essere il singolo più venduto dell’anno.
Sabato pomeriggio rappresenta sicuramente uno dei brani più rappresentativi e di maggior successo della carriera di Claudio Baglioni. La frase con cui si apre il brano passerotto non andare via… divenne talmente celebre, da essere diventata un tormentone. Anche il lato B presente sul singolo Poster è considerato un classico della musica pop, interpretato e registrato in seguito da numerosi artisti. Entrambe le canzoni furono scritte da Claudio Baglioni e Antonio Coggio (anche produttore del brano e dell’album) per la musica, mentre il testo è del solo Baglioni. Le versioni dei due brani differiscono da quelle degli album: Sabato pomeriggio infatti sfuma, mentre nell’album si concludeva con un richiamo di Aspettare, mentre Poster ha un’introduzione di pianoforte assente sul 33 giri.
Sabato pomeriggio nel corso degli anni è stato oggetto di cover da parte di numerosi artisti, che ne hanno registrato una propria versione, o hanno semplicemente interpretato il brano dal vivo, durante concerti o spettacoli. Si ricordano, fra gli altri, Dolcenera, Ufo Piemontesi, Luca Laurenti, Fiorello, in una occasione in duetto proprio con Baglioni, e Anna Tatangelo, anche lei in duetto con il cantautore romano. Di Poster è stata realizzata una cover da Mina ed un’altra dal gruppo genovese dei New Trolls“.

(Wikipedia, voce Sabato pomeriggio/Poster)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-