“Di questi lacerti antropici
sgretolati irreparabili
di queste scaglie
non più corporee
arricciate come coriandoli
per essere un calcolo
un fluido un sistema
perfetto incompleto
e provvisorio

Resterà un segno
un ricordo
di queste scorie
di cellule umori e passioni
dell’ansimare
tra coscienza e istinto
tra sublime e minuto

Di questo odore
di pane caldo
in questa notte d’estate
cosi piena di stelle
di questo spasimo
incontenibile chiamato amore

Per l’ultimo umano
esercizio del paragone
per declinare il conforto
di ciò che è stato
comunque sia stato
per vidimare
il terrore dell’ignoto
del non essere più
e dover ancora diventare

Se questo ignoto
stadio dell’essere se è
se questa forma di vita
non informata sparisce
con l’intuizione
estranea e superiore
della dialettica del cosmo
del segreto del divenire
quotidiano

Resterà un segno
un ricordo
di queste scorie
di cellule umori e passioni
dell’ansimare
tra coscienza e istinto
tra sublime e minuto


Di questo odore
di pane caldo
in questa notte d’estate
cosi piena di stelle
di questo spasimo
incontenibile chiamato amore
solo chi non ha visto
ci crede davvero
perché chi c’era
ancora si chiede se era

Solo chi non ha visto
ci crede davvero
perché chi c’era
ancora si chiede se era
solo chi non ha visto
ci crede davvero
perché chi c’era
ancora si chiede se era

Resterà un segno
resterà il mio ricordo
di queste scorie
di cellule umori e passioni
dell’ansimare
tra coscienza e istinto
tra sublime e minuto

Di questo odore
di pane caldo
in questa notte d’estate
cosi piena di stelle
di questo spasimo
incontenibile chiamato amore
solo chi non ha visto
ci crede davvero
perché chi c’era
ancora si chiede se era

Solo chi non ha visto
ci crede davvero
perché chi c’era
ancora si chiede se era”.

—————————————————-

Max Gazzè, Crisalide – 6:15
Album: Tra l’aratro e la radio (2008)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-