“Non sei un uomo
se come un frate
chiedi perdono
non sei un uomo
se a fare mazzate
non sei buono
non sei un uomo
se tua moglie di te se ne fotte
non sei uomo se
se non la gonfi di botte

Non sei un uomo
se non guidi le macchine grosse
non sei un uomo
se non tiri due ganci alle giostre
non sei un uomo
se hai paura di tornare in carcere
non sei un uomo
sei un gay
se ti metti a piangere

Non sei un uomo
e farai una brutta fine
non sei un uomo
e farai una brutta fine
se non hai la pancia sferica
non sei un uomo
senz’abito buono alla domenica
non sei un uomo
se di notte non vai al bordello
non sei un uomo
se non ti tira il pisello

Non sei un uomo
se ti arrendi e non mostri gli artigli
non sei un uomo
se non prendi a ceffoni i tuoi figli
non sei un uomo
se il rispetto che hai non ti basta
lo sai cosa ti manca
un ferro nella tasca
non sei un uomo
non sei un uomo
e farai una brutta fine

Non ascoltare questi maldicenti
non si va avanti con la forza
ma con la forza degli argomenti
non ascoltare questi mentecatti
un vero uomo si dovrebbe alzare
per lavare i piatti

Un vero uomo dovrebbe
lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
un vero uomo
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
un vero uomo dovrebbe
lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti


Non sei un uomo
se non hai lo stereo più potente
e poi si vede dalla foto che
hai sulla patente
non sei un uomo
se perdi tempo a studiare i libri
se sei un uomo
meglio che inizi con gli scippi
non sei un uomo
se ti beccano la piantagione
non sei un uomo
se dalla prigione fai il mio nome

Non sei un uomo se mi fotti
che se me ne accorgo
non sei un uomo vivo
tu sei un uomo morto
non sei un uomo
e farai una brutta fine
non sei un uomo
e farai una brutta fine
non ascoltare questi maldicenti
non si va avanti con la forza
ma con la forza degli argomenti

Non ascoltare questi mentecatti
un vero uomo si dovrebbe
alzare per lavare i piatti
un vero uomo
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
un vero uomo
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
un vero uomo
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti
dovrebbe lavare i piatti”.

—————————————————-

Caparezza, Un vero uomo dovrebbe lavare i piatti – 3:56
(Michele Salvemini)
Album: Le dimensioni del mio caos (2008)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-