—————————————————-

“Once there was a way to get back homeward
once there was a way to get back home
sleep pretty darling do not cry
and I will sing a lullabye

Golden slumbers fill your eyes
smiles awake you when you rise
sleep pretty darling do not cry
and I will sing a lullabye

Once there was a way to get back homeward
once there was a way to get back home
sleep pretty darling do not cry
and I will sing a lullabye”.

—————————————————-

Beatles, Golden slumbers – 1:31
(John Lennon, Paul McCartney)
Album: Abbey Road (1969)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Beatles.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Golden Slumbers è un brano musicale dei Beatles inserito nel Medley dell’LP Abbey Road. La canzone inizia la progressione che porta alla fine dell’album, ed è seguita da Carry That Weight. Le due canzoni sono state registrate insieme come un unico pezzo, ed entrambe sono state scritte da Paul McCartney (accreditate a Lennon/McCartney).
Golden Slumbers riprende alcuni versi di una ninna nanna contenuta nell’opera teatrale The Pleasant Comedy of Patient Grissill composta dal drammaturgo Thomas Dekker nel 1603. Paul McCartney adocchiò alcuni spartiti della filastrocca di Dekker nella casa di suo padre a Liverpool, lasciati su un pianoforte dalla sorellastra Ruth. Non capace a quel tempo di leggere la musica, rimase incantato dalle liriche e creò una propria melodia e un proprio arrangiamento. McCartney usa solo le prime quattro righe del poema originale, cambiando alcune parole.
Paul McCartney fu il cantante principale. Inizia la canzone con un tono morbido appropriato per una ninna nanna, con il pianoforte, basso e un accompagnamento di archi. Iniziando con “Golden slumbers fill your eyes“, si aggiunge la batteria e Paul McCartney passa a un tono di voce più forte, entrambi i quali sottolineano il passaggio al ritornello. McCartney disse: «Mi ricordo di aver cercato di metterci una parte cantata molto forte, perché era un tema molto delicato, perciò lavorai sulla robustezza del canto, e finì che mi piacque moltissimo». La prima registrazione di Golden Slumbers/Carry That Weight ebbe luogo il 2 luglio 1969. John Lennon non era presente; era rimasto ferito in un incidente automobilistico in Scozia, il giorno 1º luglio 1969, e stette ricoverato fino al 6 luglio, e la sua parte vocale venne aggiunta nella seduta del 31 luglio 1969. Il 15 agosto furono effettuate delle sovraincisioni orchestrali per Golden Slumbers e altri quattro brani del Medley di Abbey Road“.

(Wikipedia, voce Golden Slumbers)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-