—————————————————-

“I slipped on her shoe
she was a perfect size seven
I said “there’s no smokin’ in the store ma’am”
she crossed her legs and then
we made some small talk
that’s where it should have stopped
she slipped me a number
I put it in my pocket
my hand slipped up her skirt
everything slipped my mind
in that little roadhouse On highway 29

It was a small town bank, it was a mess
well I had a gun, you know the rest
money on the floorboards
shirt was covered in blood
and she was cryin’
her and me we headed south
on highway 29

In a little desert motel
the air it was hot and clean
l slept the sleep of the dead, I didn’t dream
I woke in the morning
washed my face in the sink
we headed into the Sierra Madres ‘cross the borderline
the winter sun, shot through the black trees
I told myself it was all something in her
but as we drove I knew it was something in me
something had been comin’ for a long long time
and something that was here with me now
on Highway 29

The road was filled with broken glass and gasoline
she wasn’t sayin’ nothin”, it was just a dream
the wind come silent through the windshield
all I could see was snow and sky and pines
I closed my eyes and I was runnin’,
I was runnin’ then I was flyin'”.

—————————————————-



Traduzione.

“Le infilai la scarpa
calzava una settima misura perfetta
le dissi “non si può fumare nel negozio, signora”
lei accavallò le gambe e poi
scambiammo poche parole
e avremmo dovuto fermarci lì
lei mi diede un numero di telefono
io lo misi in tasca
la mia mano si infilò su per la gonna
ogni cosa mi uscì di mente
in quella piccola bettola sulla Highway 29

Era una piccola banca di paese, fu un casino
avevo una pistola, conosci il resto
soldi sulle travi del pavimento
la camicia coperta di sangue
e lei piangeva, lei e io ci dirigemmo a sud
sulla Highway 29

In un motel in mezzo al deserto
l’aria era calda e pulita
dormii il sonno dei morti, non sognai
mi svegliai la mattina
mi lavai la faccia al lavandino
partimmo per la Sierra Madre oltre il confine
iI sole d’inverno spiccava fra gli alberi neri
mi dissi che era tutto per qualcosa in lei
ma andando avanti capii che era per qualcosa in me
qualcosa che si preparava da molto tempo
e qualcosa che era con me adesso
sulla Highway 29

La strada era piena di vetri rotti e di benzina
lei non diceva niente, era solo un sogno
il vento entrava senza far rumore
attraverso il parabrezza
tutto quello che potevo vedere
era neve e cielo e pini
chiusi gli occhi e stavo correvo
stavo correndo e poi volavo”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Bruce Springsteen, Highway 29 – 3:44
(Bruce Springsteen)
Album: The ghost of Tom Joad (1995)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Bruce Springsteen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-