—————————————————-

“She took off her stockings
I held ‘em to my face
she had your ankles
I felt filled with grace

“Two hundred dollars straight in
two-fifty up the ass” she smiled and said
she unbuckled my belt, pulled back her hair
and sat in front of me on the bed

She said, “Honey, how’s that feel
do you want me to go slow?”
My eyes drifted out the window
and down to the road below

I felt my stomach tighten
as the sun bloodied the sky
and sliced through hotel blinds
I closed my eyes

Sunlight on the Amatitlan
sunlight streaming through your hair
in the Valle de dos Rios
the smell of mock orange filled the air


We rode with the vaqueros
down into cool rivers of green
I was sure the work and the smile
coming out ‘neath your hat
was all I’ll ever need

Somehow all you ever need’s
never quite enough you know
you and I, Maria, we learned it’s so

She slipped me out of her mouth
“You’re ready,” she said
she took off her bra and panties
wet her fingers, slipped it inside her
and crawled over me on the bed

She bought me another whisky
said “here’s to the best you ever had”
we laughed and made a toast
it wasn’t the best I ever had
not even close”.

—————————————————-

Traduzione.

“Si tolse le calze
e me le passai sulla faccia
aveva le tue caviglie
e mi sentii invaso dalla gioia

“Duecento dollari a botta” disse ridendo
“e due e cinquanta per il culo”
Mi slacciò la cintura, buttò indietro i capelli
e si sedette davanti a me sul letto

Mi disse “Come va, tesoro
vuoi che lo faccia lentamente?”
I miei occhi si persero
oltre la finestra, lungo la strada

Sentii chiudersi lo stomaco
mentre il sole insanguinava il cielo
affettato dagli scuri
chiusi gli occhi

La luce del sole sull’Amatitlàn
la luce del sole che ti scorre fra i capelli
nella Valle de dos Rios
odore di gelsomino che si spande

Cavalcammo con i vaqueros
giù per verdi e freschi fiumi
ero certo che il lavoro e il tuo sorriso
che faceva capolino sotto al cappello
fossero tutto quel che mi serviva

In qualche modo tutto ciò di cui hai bisogno
non ti basta quasi mai
io e te, Maria, abbiamo imparato che è così

Lo fece scivolare fuori dalla bocca
e mi disse “Sei pronto”
si tolse il reggiseno e le mutandine
si bagnò le dita, se lo infilò dentro
e mi cavalcò sul letto

Mi versò dell’altro whisky
e disse “Alla migliore che tu abbia mai avuto”
ridemmo e brindammo
non era la migliore che avessi mai avuto
neanche per sogno”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Bruce Springsteen, Reno – 4:08
(Bruce Springsteen)
Album: Devils & dust (2005)

Brano inserito nella rassegna I luoghi del cuore di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di Bruce Springsteen.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Riferimenti.

Reno è una città dello Stato del Nevada, capoluogo della contea di Washoe. E’ famosa per i casinò, per i divertimenti, per la vita notturna e per essere la capitale americana del sesso a pagamento. Per questi motivi è soprannominata “la più grande piccola città del mondo” (The Biggest Little City in the World). Il Nevada è l’unico Stato degli USA dove la prostituzione è legale.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-