—————————————————-

“I’m just and ageing drummer boy
and in the wars I used to play
and I’ve called the tune
to many a torture session
now they say I am a war criminal
and I’m fading away
father please hear my confession

I have legalised robbery
called it a belief
I have run with the money
and hid like a theif
I have re-written history
with my armies and my crooks
invented memories
I did burn all the books
and I can still hear his laughter
and I can still hear his song
the man’s too big
the man’s too strong

Well I have tried to be meek
and I have tried to be mild
but I spat like a woman
and sulked like a child
I have lived behind walls
that have made me alone
striven for peace
which I have never known
and I can still hear his laughter
and I can still hear his song
the man’s too big
the man’s too strong

Well the sun rose on the courtyard
and they all did hear him say
‘You always were a Judas
but I got you anyway
you may have got your silver
but I swear upon my life
your sister gave me diamonds
and I gave them to your wife’
oh father please help me
for I have done wrong
the man’s too big
the man’s too strong”.

—————————————————-


Traduzione.

“Sono solo un tamburino che sta invecchiando
e ho suonato nelle guerre
e scandito il ritmo in molte sedute di tortura
ora dicono che sono un criminale di guerra
e io mi sto spegnendo
Padre, per favore, ascolta la mia confessione

Ho reso legale la rapina
l’ho chiamata fede
sono fuggito con i soldi
mi sono nascosto come fossi un ladro
ho riscritto la storia
con i miei eserciti ed i miei imbroglioni
ho inventato ricordi
ho bruciato tutti i libri
e sento ancora le sue risate
e sento ancora la sua canzone
l’uomo è troppo grande
l’uomo è troppo forte

Ho cercato di essere umile
ho cercato d’essere gentile
ma parlavo troppo come una donna
e tenevo il broncio come un bambino
ho vissuto dietro muri
che mi hanno reso solo
sforzandomi di trovare la pace
che non ho mai conosciuto
e posso sentire ancora le sue risate
e posso sentire ancora la sua canzone
l’uomo è troppo grande
l’uomo è troppo forte

Il sole si alzava sul cortile
e tutti lo han sentito dire
– Tu sei sempre stato un Giuda
ma comunque ti ho accettato
puoi aver guadagnato le tue monete d’argento
ma ti giuro sulla vita
tua sorella mi ha dato dei diamanti
e io li ho dati a tua moglie –
Oh Padre per favore aiutami
per tutto quello di sbagliato che ho fatto
l’uomo è troppo grande
l’uomo è troppo forte”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Dire Straits, The man’s too strong – 4:41
(Mark Knopfler)
Album: Brothers in arms (1985)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Dire Straits.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

“Il brano sviluppa una drammatica riflessione sulla banalità del male e sulla natura violenta dell’umanità. L’io narrante della canzone è un anziano tamburino militare accusato di aver commesso crimini di guerra, il quale compie un inopinato gesto di resipiscenza decidendo di confessare le proprie malefatte”.

(Wikipedia, voce Brothers in Arms (album Dire Straits))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-