“Before you slip into unconsciousness
I’d like to have another kiss
another flashing chance at bliss
another kiss, another kiss

The days are bright and filled with pain
enclose me in your gentle rain
the time you ran was too insane
we’ll meet again, we’ll meet again

Oh tell me where your freedom lies
the streets are fields that never die
deliver me from reasons why
you’d rather cry, I’d rather fly

The crystal ship is being filled
a thousand girls, a thousand thrills
a million ways to spend your time
when we get back, I’ll drop a line”.

—————————————————-

Traduzione.

Il vascello di cristallo

Prima che scivoli nell’incoscienza
vorrei avere un altro bacio
un’altra sfavillante occasione di felicità
un altro bacio, un altro bacio

I giorni sono luminosi e pieni di dolore
avvolgimi nella tua mite pioggia
il tempo che hai trascorso era troppo folle
ci incontreremo ancora
ci incontreremo ancora

Oh, dimmi dov’è la tua libertà
le strade sono campi senza fine
liberami dai perché
preferiresti gridare
preferirei volare

Il vascello di cristallo si sta riempiendo
un migliaio di ragazze, un migliaio di emozioni
un milione di modi per passare il tempo
quando torneremo
vi farò sapere”.

—————————————————-

The Doors, The crystal ship – 2:39
(Jim Morrison)
Album: The Doors (1967)
Singolo: “Light my fire / The crystal ship” (1967)

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa dei Doors.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

The Crystal Ship è una canzone del gruppo rock The Doors che compare nel loro album omonimo del 1967. La canzone compare come B-side del singolo Light My Fire. La canzone narra la fine di un amore, ispirata dalla storia che il cantante Jim Morrison ebbe con Mary Werbelo. In origine questa avrebbe dovuto essere la prima canzone lunga del gruppo, in particolare grazie alle improvvisazioni di Ray Manzarek e di Robby Krieger, ma fu cambiata da When The Music’s Over. Il coautore John Densmore ha dichiarato: “Jim scrisse The Crystal Ship per Mary Werbelow nel 1964, una ragazza con cui si stava per lasciare, la canzone si trovava nel suo famoso quaderno di poesie che aveva quando ci formammo. Era una canzone d’addio per un amore che stava per finire”.
I Duran Duran hanno fatto una cover della canzone, inserita nel loro album di cover Thank You (1995). Fu anche eseguita dal pianista George Winston per il suo album Night Divides the Day – The Music of the Doors. La Heavy metal band Nevermore ha pubblicato una cover della canzone, presente come bonus track del loro settimo album in studio The Obsidian Conspiracy del 2010″.

(Wikipedia, voce The Crystal Ship)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-