Stereophonics – Maybe tomorrow (testo e traduzione)

————————————————

“I’ve been down
and I’m wondering why
these little black clouds
keep walking around
with me, with me

It wastes time
and I’d rather be high
think I’ll walk me outside
and buy a rainbow smile
but be free
they’re all free

So maybe tomorrow
I’ll find my way home
so maybe tomorrow
I’ll find my way home

I look around at a beautiful life
been the upperside of down
been the inside of out
but we breathe
we breathe

I wanna breeze and an open mind
I wanna swim in the ocean
wanna take my time for me
oh me


So maybe tomorrow
I’ll find my way home
so maybe tomorrow
I’ll find my way home

So maybe tomorrow
I’ll find my way home
so maybe tomorrow
I’ll find my way home

So maybe tomorrow
I’ll find my way home
so maybe tomorrow
I’ll find my way home”.

————————————————

Traduzione.

“Sono stato abbattuto
e mi sto chiedendo il perché
quelle piccole nubi nere
mi girano attorno
girano con me

Perdo tempo
ma tutto sommato
mi sento bene
penso che andrò
fuori a passeggiare
e comprerò un arcobaleno

Sorriso, sono libero
sono libero in tutto
così forse domani
troverò la mia strada di casa
così forse domani
troverò la mia strada di casa

Guardo attorno a questa bella vita
sono stato sul gradino più basso
sono stato dentro ciò che era fuori
ma noi respiriamo, noi respiriamo

Voglio la brezza e l’apertura mentale
voglio nuotare nell’oceano
voglio prendere il mio tempo per me
è tutto gratis

Così forse domani troverò
la mia strada di casa
così forse domani troverò
la mia strada di casa

Così forse domani troverò
la mia strada di casa
così forse domani troverò
la mia strada di casa”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

————————————————

Stereophonics, Maybe tomorrow – 6:34
(Kelly Jones)
Album: You gotta go there to come back (2003)

Brano inserito nella colonna sonora dei film Crash – Contatto Fisico (2004, tit. orig. Crash) diretto da Paul Haggis, con Don Cheadle, Matt Dillon e Sandra Bullock; Appuntamento a Wicker Park (2004, tit. orig. Wicker Park) diretto da Paul McGuigan, con Josh Hartnett, Rose Byrne e Matthew Lillard, remake del film francese del 1996 L’appartamento con Monica Bellucci e Vincent Cassel.

Brano inserito nella rassegna Colonne Sonore di InfinitiTesti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

Citazioni.

Maybe Tomorrow è una canzone del quarto album in studio della rock band gallese Stereophonics, You Gotta Go There to Come Back (2003). Scritta e prodotta dal frontman degli Stereophonics Kelly Jones, la canzone è stata pubblicata come singolo il 21 luglio 2003 e ha raggiunto la terza posizione nella UK Singles Chart. Ha anche scalato le classifiche in molti altri paesi, tra cui gli Stati Uniti, dove ha raggiunto la top five della classifica Billboard Adult Alternative Songs.
Scritto e prodotto da Kelly Jones, “Maybe Tomorrow” è stato utilizzato come sigla di apertura del film Appuntamento a Wicker Park (2004) ed è stato inserito nei titoli di coda alla fine del film vincitore del premio Oscar Crash (2004). La traccia ha un’atmosfera più jazz rispetto ad alcune delle loro altre canzoni; questo e l’intero album sono stati considerati un allontanamento dal classico suono rock del precedente album Just Enough Education to Perform.
La canzone divenne la seconda posizione più alta della band (insieme a “The Bartender and the Thief“), e raggiunse la terza posizione nella UK Singles Chart nel luglio 2003; è stata la loro canzone più alta in classifica fino a quando “Dakota” ha raggiunto il numero uno nel 2005. Nel gennaio 2020 la British Phonographic Industry (BPI) ha assegnato alla canzone una certificazione d’oro per vendite e stream superiori a 400.000. Al di fuori del Regno Unito, la canzone raggiunse il numero 17 nei Paesi Bassi, il numero 18 in Irlanda e il numero 33 in Italia. Negli Stati Uniti, la canzone divenne il secondo dei tre singoli degli Stereophonics ad apparire in una classifica di Billboard, raggiungendo la quinta posizione nella classifica Adult Alternative Songs nel gennaio 2004″.

(Wikipedia, voce Maybe Tomorrow (Stereophonics song))

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Elisa e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.