“Nenhum aquário é maior do que o mar
mas o mar espelhado em seus olhos
maior me causa um efeito
de concha no ouvido, barulho de mar
pipoco de onda, ribombo de espuma e sal

Nenhuma taça me mata a sede
mas o sarrabulho me embriaga
mergulho na onda vaga
eu caio na rede
não tem quem não caia
eu caio na rede
não tem quem não caia
eu caio na rede

Às vezes eu penso que sai dos teus olhos o feixe
de raio que controla a onda cerebral do peixe
às vezes eu penso que sai dos teus olhos o feixe
de raio que controla a onda cerebral do peixe

Nenhuma rede é maior do que o mar
nem quando ultrapassa o tamanho da Terra
nem quando ela acerta, nem quando ela erra
nem quando ela envolve todo o planeta

Explode, devolve pro seu olhar
o tanto de tudo que eu tô pra te dar
se a rede é maior do que o meu amor
não tem quem me prove
se a rede é maior do que o meu amor
não tem quem me prove
se a rede é maior do que o meu amor
não tem quem me prove
se a rede é maior do que o meu amor
não tem quem me prove

Às vezes eu penso que sai dos teus olhos o feixe
de raio que controla a onda cerebral do peixe
às vezes eu penso que sai dos teus olhos o feixe
de raio que controla a onda cerebral do peixe



(Eu caio na rede, não tem quem não caia)
se a rede é maior do que o meu amor
não tem quem me prove
eu caio na rede, não tem quem não caia”.

—————————————————-

Traduzione.

“Nessun acquario è più grande del mare
ma il mare che si specchia nei tuoi occhi
mi dà un grande effetto
di conchiglia all’orecchio, rumore di mare
ritmo di onde, rimbombo di schiuma e sale

Nessun bicchiere mi toglie la sete
ma il sarrabulho mi inebria (1)
m’immergo nell’onda indefinita
cado nella rete
non c’è chi non vi cada
cado nella rete
non c’è chi non vi cada
cado nella rete

A volte penso che dai tuoi occhi
esce un fascio di raggi
che controlla l’onda cerebrale del pesce
a volte penso che dai tuoi occhi
esce un fascio di raggi
che controlla l’onda cerebrale del pesce

Nessuna rete è più grande del mare
nemmeno quando è maggiore della Terra
nemmeno quando ci prende, nemmeno quando sbaglia
nemmeno quando avvolge tutto il pianeta

Esplode, restituisce al suo sguardo
quel tanto di tutto che sto per darti
se la rete è più grande del mio amore
non ci sarà chi lo dimostra
se la rete è più grande del mio amore
non ci sarà chi lo dimostra
se la rete è più grande del mio amore
non ci sarà chi lo dimostra
se la rete è più grande del mio amore
non ci sarà chi lo dimostra

A volte penso che dai tuoi occhi
esce un fascio di raggi
che controlla l’onda cerebrale del pesce
a volte penso che dai tuoi occhi
esce un fascio di raggi
che controlla l’onda cerebrale del pesce

(Cado nella rete, non c’è chi non vi cada)
se la rete è più grande del mio amore
non ci sarà chi lo dimostra
cado nella rete, non c’è chi non vi cada”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

—————————————————-

Note.

(1) Sarrabulho: piatto tipico portoghese a base di carne e sangue di maiale o capra.

—————————————————-

Lenine, A rede – 4:14
(Lenine)
Album: Na pressão (1999)
Album: Acústico MTV (2006, live)
Album: Lenine (2006, raccolta)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Giuliano Lotti
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-