“Não sei por que você se foi
quantas saudades eu senti
e de tristezas vou viver
e aquele adeus não pude dar

Você marcou na minha vida
viveu, morreu
na minha história
chego a ter medo do futuro
e da solidão
que em minha porta bate

E eu gostava tanto de você
gostava tanto de você

Eu corro, fujo desta sombra
em sonho vejo este passado
e na parede do meu quarto
ainda está o seu retrato
não quero ver pra não lembrar
pensei até em me mudar
lugar qualquer que não exista
o pensamento em você

E eu gostava tanto de você
gostava tanto de você

Não sei por que você se foi
quantas saudades eu senti
e de tristezas vou viver
e aquele adeus não pude dar

Você marcou em minha vida
viveu, morreu
na minha história
chego a ter medo do futuro
e da solidão
que em minha porta bate

E eu gostava tanto de você
gostava tanto de você

Eu corro, fujo desta sombra
em sonho vejo este passado
e na parede do meu quarto
ainda está o seu retrato
não quero ver pra não lembrar
pensei até em me mudar
lugar qualquer que não exista
o pensamento em você

E eu gostava tanto de você
gostava tanto de você

Eu gostava tanto de você!
Eu gostava tanto de você!
Eu gostava tanto de você!
Eu gostava tanto de você!”.

—————————————————-

Traduzione.

“Non so perché te ne sei andata
quanta nostalgia ho sofferto
e di tristezza vivrò
e quell’addio che non ho potuto darti

Hai segnato la mia vita
sei vissuta, sei morta
nella mia vita
arrivo ad aver paura del futuro
e della solitudine
che batte alla mia porta

E io ti volevo così bene
ti volevo così bene

Corro, fuggo da questa ombra
in sogno rivedo il passato
e alla parere della mia camera
c’è ancora il tuo ritratto
che non voglio vedere per non ricordare
ho persino pensato di traslocare
un posto qualsiasi dove non esista
il pensiero di te

E io ti volevo così bene
ti volevo così bene

Non so perché te ne sei andata
quanta nostalgia ho sofferto
e di tristezza vivrò
e quell’addio che non ho potuto darti

Hai segnato la mia vita
sei vissuta, sei morta
nella mia vita
arrivo ad aver paura del futuro
e della solitudine
che batte alla mia porta

E io ti volevo così bene
ti volevo così bene

Corro, fuggo da questa ombra
in sogno rivedo il passato
e alla parere della mia camera
c’è ancora il tuo ritratto
che non voglio vedere per non ricordare
ho persino pensato di traslocare
un posto qualsiasi dove non esista
il pensiero di te

E io ti volevo così bene
ti volevo così bene

Io ti volevo così bene
io ti volevo così bene
io ti volevo così bene
io ti volevo così bene”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

—————————————————-

Tim Maia, Gostava tanto de você
(Edson Trindade)
Album: Tim Maia (1973)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected]testi.com.

—————————————————-

Riferimenti.

Gira voce che l’autore del testo Edson Trindade non sia stato ispirato dalla fine di un amore, ma che abbia scritto “Gostava Tanto de Você” a seguito della prematura scomparsa di una figlia. Secondo un’altra versione, a soffrire la perdita della figlia sarebbe Tim Maia. In entrambi i casi si tratta però di una leggenda.

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Giuliano Lotti
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-