“O mar serenou quando ela pisou na areia
quem samba na beira do mar é sereia

O pescador não tem medo
é segredo se volta ou se fica no fundo do mar
ao ver a morena bonita sambando
se explica que não vai pescar
deixa o mar serenar

O mar serenou quando ela pisou na areia
quem samba na beira do mar é sereia

A lua brilhava vaidosa
de si orgulhosa e prosa com que deus lhe deu
ao ver a morena sambando Foi
se acabrunhando então adormeceu o sol apareceu

O mar serenou quando ela pisou na areia
quem samba na beira do mar é sereia

Um frio danado que vinha
do lado gelado que o povo até se intimidou
morena aceitou o desafio Sambou
e o frio sentiu seu calor e o samba se esquentou

O mar serenou quando ela pisou na areia
quem samba na beira do mar é sereia

A estrela que estava escondida
sentiu-se atraída depois então apareceu
mas ficou tão enternecida Indagou
a si mesma a estrela afinal será ela ou sou eu

O mar serenou quando ela pisou na areia
quem samba na beira do mar é sereia”.

—————————————————-

Traduzione.

“Il mare si calmò quanto lei arrivò in spiaggia
chi balla il samba in riva al mare è una sirena

Il pescatore non ha paura
se ritorna o finisce in fondo al mare è un segreto
vedendo la bella mora ballare il samba
dichiara che non andrà a pescare
lascia che il mare si rassereni

Il mare si calmò quanto lei arrivò in spiaggia
chi balla il samba in riva al mare è una sirena

La luna brillava vanitosa
garrula e orgogliosa di ciò che Dio le ha dato
quando la vide ballare si imbronciò
allora si addormentò e il sole apparve

Il mare si calmò quanto lei arrivò in spiaggia
chi balla il samba in riva al mare è una sirena

Venne un freddo dannato
così gelato che la gente si spaventò
la ragazza accettò la sfida, ballò
e il freddo sentì il suo calore
e il samba si animò

Il mare si calmò quanto lei arrivò in spiaggia
chi balla il samba in riva al mare è una sirena

La stella che stava nascosta
si sentì attratta e allora apparve
ma si intenerì molto, e si domandò
ma allora, sarà lei o sono io

Il mare si calmò quanto lei arrivò in spiaggia
chi balla il samba in riva al mare è una sirena”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

—————————————————-

Clara Nunes, O mar serenou – 2:58
(Candeia)
Album: Claridade (1975)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Giuliano Lotti
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-