—————————————————-

“Good evening Mr.Waldheim
and Pontiff how are you?
You have so much in common
in the things you do

And here comes Jesse Jackson
he talks of Common Ground
does that Common Ground include me
or is it just a sound

A sound that shakes
oh Jesse, you must watch the sounds you make

A sound that quakes
there are fears that still reverberate

Jesse you say Common Ground
does that include the PLO?
what about people right here right now
who fought for you not so long ago?

The words that flow so freely
falling dancing from your lips
I hope that you don’t cheapen them
with a racist slip

Oh Common Ground
is Common Ground a word or just a sound
Common Ground
remember those civil rights workers
buried in the ground

If I ran for President
and once was a member of the Klan
wouldn’t you call me on it
the way I call you on Farrakhan

And Pontiff, pretty Pontiff
can anyone shake your hand?
Or is it just that you like uniforms
and someone kissing your hand

Or is it true
the Common Ground for me includes you too

Oh, oh, is it true
the Common Ground for me includes you too

Good evening Mr.Waldheim
pontiff how are you
as you both stroll through the woods at night
I’m thinking thoughts of you

And Jesse you’re inside my thoughts
as the rhythmic words subside
my Common Ground invites you in
or do you prefer to wait outside

Or is it true
the Common Ground for me is without you

Or is it true
the Common Ground for me is without you

Oh is it true
there’s no Ground Common
enough for me and you”.

—————————————————-

Traduzione.

“Buonasera Sig. Waldheim (1)
e Papa, come sta? (2)
Avete molto in comune
nelle cose che fate

Ed ecco arriva Jesse Jackson (3)
che parla di causa comune
questa causa comune include anche me?
O è solo un suono

Un suono che scuote
oh Jesse fai attenzione
a quello che dici

Un suono che trema
ci sono paure che ancora riecheggiano

Jesse tu parli di causa comune
mi chiedo se include l’OLP
che ne dici di quelli che sono qui ora
e hanno lottato recentemente per te?

Le parole che fluiscono così libere
danzando sulle tue labbra
spero che non le sciuperai
con un lapsus razzista

Oh causa comune
è questa una parola o un suono?
Causa comune ricorda
quei combattimenti per i diritti civili
sepolti ora in terra comune

Se io mi candidassi presidente
e fossi stato membro del K.K.K.
non me ne chiederesti ragione
come io faccio con te per Farrakhan? (4)

E Pontefice, egregio Pontefice
chiunque può stringerti la mano
o ti piacciono solo le uniformi
e quelli che baciano le mani?

O è vero
che la mia causa comune include anche te
o è vero
che la mia causa comune include anche te

Buonasera Sig. Waldheim
e caro Papa, come state?
Mentre passeggiate nei boschi di notte
sto pensando a voi

E Jesse anche tu sei nei miei pensieri
mentre scendono parole ritmate
la mia causa comune vi invita a partecipare
o preferite starne fuori?

Oppure è vero che la mia causa comune
è senza di voi
o è vero che
non c’è causa abbastanza causa comune
per me e per voi”.

(Traduzione a cura di Francesco Komd)

—————————————————-

Note.

(1) Kurt Waldheim: Segretario generale delle Nazioni Unite dal 1972 al 1981, Presidente dell’Austria dall’8 giugno 1986 al 1992. Durante la Seconda guerra mondiale combatté nella Wehrmacht sul fronte orientale e nei Balcani; dopo la guerra, fu accusato dai media di aver preso parte a crimini nazisti, ma non venne mai processato.
(2) Si riferisce a Giovanni Paolo II, che non ebbe mai problemi nell’incontrare Waldheim, nonostante il suo passato nell’esercito nazista. In seguito, nel 1994, lo stesso Papa lo insignì del cavalierato dell’Ordine di Pio IX e conferì alla moglie un’onorificenza pontificia.
(3) Jesse Jackson, politico, religioso e attivista statunitense. E’ noto in tutto per il mondo per aver partecipato alle elezioni primarie per tentare di ottenere la nomina a candidato del Partito Democratico nelle elezioni presidenziali statunitensi del 1984 e del 1988. “Nel 1984, Jackson divenne il secondo afro-americano (dopo Shirley Chisholm) ad organizzare una campagna nazionale per diventare Presidente degli Stati Uniti, correndo per i democratici. Le primarie della base del partito furono un successo, ottenne il 21% del voto popolare, ma solo l’8% dei delegati e per questo motivo non venne scelto come candidato alla presidenza; la candidatura andò a Walter Frederick Mondale. Quattro anni dopo, nel 1988, Jackson si offre di nuovo come candidato alle primarie per il Partito Democratico. Questa volta, visto il precedente successo popolare venne considerato un candidato forte e credibile e grazie a maggiori finanziamenti e ad una migliore organizzazione, raccolse più del doppio dei voti popolari rispetto a quattro anni prima, vincendo ben 11 primarie nei diversi stati dell’unione, surclassando gli altri candidati sia per voti popolari che per numero di delegati. L’altro candidato forte dei democratici era Michael Dukakis, che riuscì ad aggiudicarsi gli stati più popolati e con più votanti bianchi. Per questo motivo, legato anche all’Effetto Bradley, Dukakis divenne il candidato dei democratici alle elezioni del 1988 e Jackson tornò ad occuparsi di diritti civili” (da Wikipedia).
(4) Louis Farrakhan, religioso americano, musulmano, leader della Nation of Islam. È stato al centro di molte polemiche, per i suoi discorsi considerati antisemiti, omofobici e misogini. Nel 1995 ha organizzato la Million Man March, la marcia su Washington di un milione di uomini afroamericani.

—————————————————-

Lou Reed, Good Evening Mr. Waldheim – 4:35
(Lou Reed)
Album: New York (1989)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate a personaggi storici (o solo famosi) di InfinitiTesti.

Per altri testi e traduzioni dei brani di quest’album, guarda la pagina Lou Reed – New York (Album).

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-