“La lingua che mi sono masticato
il dolore che ho procurato
un occhio quasi m’ha lacrimato
ma l’ho già dimenticato

Al matrimonio non ci ho mai creduto
il funerale si può anche non fare
per andarcene come ci pare
un’altra settimana al mare

Fare i conti con i soldi contati
dare il meglio solo sul dance floor
poi addormentarsi rovesciati
senza più i vestiti

Di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
una canzone non lo so

Quanto sei alta
non ci ho mai pensato
ti ho sempre vista bellissima
e le scarpe che hai dimenticato
le uso per ballare

C’è un’aria strana
quando vado al bar
sembra un raduno di supereroi
di supereroi andati in pensione
pieni di ricordi a vent’anni

Mi piacerebbe vivere in comune
ma sono bravo solo a star da solo
e i genitori che hanno divorziato
li odio ancora molto

Di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
una canzone non lo so

Della festa cominciata
delle scarpe che non ho
dei desideri e dei piaceri
del ballerino che sarò

Della morte che mi guarda
dell’antidoto che ho
di come salveremo il mondo
o per lo meno il nostro

Del denaro, del mio cane
dell’amore che imparerò a fare
della guerra, quella vera
della terra dalla luna

Del piacere che ho provato
a stare oggi assieme a te
dentro al letto
sopra al letto
col futuro che non c’è

Di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
di che cosa parla
veramente una canzone
di che cosa parla veramente
una canzone io non lo so”.

—————————————————-

Tre Allegri Ragazzi Morti, Di che cosa parla veramente una canzone – 5:00
Album: Nel giardino dei fantasmi (2012)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-