—————————————————-

“Solo la morte m’ha portato in collina
un corpo fra i tanti a dar fosforo all’aria
per bivacchi di fuochi che dicono fatui
che non lasciano cenere, non sciolgon la brina.

Da chimico un giorno avevo il potere
di sposar gli elementi e farli reagire
ma gli uomini mai mi riuscì di capire
perché si combinassero attraverso l’amore
affidando ad un gioco la gioia e il dolore.

Guardate il sorriso guardate il colore
come giocan sul viso di chi cerca l’amore
ma lo stesso sorriso lo stesso colore
dove sono sul viso di chi ha avuto l’amore
dove sono sul viso di chi ha avuto l’amore.

Che strano andarsene senza soffrire
senza un volto di donna da dover ricordare
ma è forse diverso il vostro morire
voi che uscite all’amore, che cedete all’aprile
cosa c’è di diverso nel vostro morire.

Primavera non bussa lei entra sicura
come il fumo lei penetra in ogni fessura
ha le labbra di carne i capelli di grano
che paura, che voglia che ti prenda per mano
che paura, che voglia che ti porti lontano.

Ma guardate l’idrogeno tacere nel mare
guardate l’ossigeno al suo fianco dormire
soltanto una legge che io riesco a capire
ha potuto sposarli senza farli scoppiare
soltanto una legge che io riesco a capire.

Fui chimico e, no, non mi volli sposare
non sapevo con chi e chi avrei generato
son morto in un esperimento sbagliato
proprio come gli idioti che muoion d’amore
e qualcuno dirà che c’è un modo migliore”.

—————————————————-

Fabrizio De André, Un chimico – 3:01
(testo: Fabrizio de André, Giuseppe Bentivoglio; musica: Fabrizio De André, Nicola Piovani)
Album: Non al denaro, non all’amore né al cielo (1971)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Fabrizio De André.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Un chimico è tratta dalla storia di Trainor, il farmacista incapace di comprendere le unioni tra uomini e donne – e perciò non si è mai innamorato o sposato – come invece capisce ed ama le unioni tra gli elementi chimici; ironicamente, egli morì in un esperimento sbagliato / proprio come gli idioti che muoion d’amore». Il brano, a mid-tempo, è l’unico nella carriera di De André ad essere stato inserito – per volere della casa discografica – nei juke-box per partecipare al Festivalbar”.

(Wikipedia, voce Non al denaro non all’amore né al cielo)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-