—————————————————-

“Dentro a un cielo nato grigio
si infilzano le gru
ricoperte dalle case
le colline non si vedon più
sulle antenne conficcate
nella crosta della terra
corron nuvole frustate
come va un esercito alla guerra
e la voce che mi esce
si disperde tra le case
sempre più lontana, se non la conosci
è l’angoscia metropolitana.

Le baracche hanno lanciato
il loro urlo di dolore
circondando la città
con grosse tenaglie di vergogna
ma il rumore delle auto
ha già asfissiato ogni rimorso
giace morto sul selciato
un bimbo che faceva il muratore
e la voce che mi esce
si disperde tra le case
sempre più lontana, se non la conosci
è l’angoscia metropolitana.

Nelle case dei signori
la tristezza ha messo piede
dietro gli squallidi amori
l’usura delle corde ormai si vede
come pere ormai marcite
dal sedere troppo tondo
le fortune ricucite
mostrano i loro vermi al mondo
e la voce che mi esce
si disperde tra le case
sempre più lontana, se non la conosci
è l’angoscia metropolitana.

Fai un salto alla stazione
per cercare il tuo treno
troverai disperazione
che per venire qui lascia il sereno
fai un salto alla partita
troverai mille persone
che si calciano la vita
fissi dietro un unico pallone
e la voce che mi esce
si disperde tra le case
sempre più lontana, se non la conosci
è l’angoscia metropolitana.

La campagna circostante
triste aspetta di morire
per le strade quanta gente
è in fila per entrare o per uscire
chiude l’ultima serranda
poi la luce dice addio
la città si raccomanda
la sua sporca anima a Dio
e la voce che mi esce
si disperde tra le case
sempre più lontana, se non la conosci
è l’angoscia metropolitana”.

—————————————————-

Claudio Lolli, Angoscia metropolitana – 5:39
(Claudio Lolli)
Album: Aspettando Godot (1972)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Claudio Lolli.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-