—————————————————-

“In fondo non importa
che i tuoi santi siano molti
e che molti con un soffio
spegneranno la candela
e in fondo tu già sai
che domani è un giorno lungo
e che un altro verrà a dirti
di amare i tuoi pensieri.

E tu lo seguirai
come fosse uno sparviero
pauroso nell’orgoglio
della sua fragilità
e tu stringi intorno ai fianchi
il tuo filo di aquilone
la tua strada è molto lunga
forse non la seguirò.

E io vedo sulla porta
i tuoi capelli troppo fini
la tua strada è molto vecchia
forse non la seguirò
tu cammini accanto all’onda
so che andrai così lontano
e un bambino senza volto
si innamorerà di te.

E ci sono molte pietre
sul cammino di Maria
e sei tu che le raccogli
e le porti oltre la sponda
e tu dici a chi ti incontra
che la notte è molto fredda
e se lui ti sfiora il braccio
tu sorridi e te ne vai.

E lui chiama per sapere
il tuo nome, la tua storia
e tu dici non importa
ma se vuoi ti sposerò
e lui è solo un disertore
lui è solo un fuggitivo
il suo corpo è una bandiera
il suo corpo è una canzone.

E tu stringi intorno ai fianchi
il tuo filo di acquilone
e lui fuma il tuo ricordo
e non seguirà il tuo treno
e gli dai una vecchia copia
di un romanzo di Delly
e richiudi la sua porta
il suo oroscopo è scaduto”.

—————————————————-

Francesco De Gregori, Le strade di lei – 4:06
(Francesco De Gregori)
Album: Alice non lo sa (1973)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Francesco De Gregori.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

“La foto in copertina in bianco e nero del giovane Francesco De Gregori è di Giorgio Lo Cascio, mentre la realizzazione grafica e il disegno della “busta” interna dell’album è di Alvise Sacchi, e rappresenta la Signora Aquilone della canzone omonima contenuta nel disco precedente e citata anche in Le strade di lei. […] La voce del soprano presente nella canzone Le strade di lei è di Edda Dell’Orso, cantante preferita da Ennio Morricone. […] Canzone molto ermetica, parla di una ragazza che è presumibilmente la stessa di Signora Aquilone, contenuta in Theorius Campus, come si deduce dai versi «…e tu stringi intorno ai fianchi/ il tuo filo d’aquilone…»”.

(Wikipedia, voce Alice non lo sa)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-