—————————————————-

“Con la stola di volpe
gli occhi neri e profondi
e le labbra socchiuse
in un dolce sorriso.

Con le mani tremanti
gli occhi gonfi di pianto
nella foto lei vede
la sua primavera
quanto tempo è passato…

Lei, sola nella stanza lei
sola nella stanza
col mantello scarlatto
di vernice le scarpe
e negli occhi lo sguardo
dell’uomo deciso
con le mani tremanti
gli occhi gonfi di pianto
nella foto lui vede
la sua primavera
troppo tempo è passato…

Lui, solo nella stanza lui
solo nella stanza.

Lei porge il labbro al rossetto
gli occhi tinge di blu
ma il tempo oramai
il suo solco ha scavato
lui nel mantello si avvolge
liscia i candidi baffi
ma il tempo oramai
il suo solco ha scavato.
troppo tempo è passato…

Lui, solo nella stanza
lei, sola nella stanza
lui, solo nella stanza
lei, sola nella stanza…”.

—————————————————-

Ivan Graziani, L’età gratis – 4:49
(Ivan Graziani)
Album: La città che io vorrei (1973)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Ivan Graziani.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-