—————————————————-

“Era aprile
era maggio
era… chi lo sa

Era bella
o era bella
solo la sua età.

Non ricordo
se sorrise
quando se ne andò

Io l’amavo, io l’amavo
solo questo so
io credevo tante cose
che non credo più
non per questo sono triste
ora ci sei tu.

Ho paura, ho paura
quando penso che
era, era, era
era, era come te”.

—————————————————-

Lucio Battisti, Era – 2:56
(Mogol, Lucio Battisti)
Album: Emozioni (1970)
Singolo: “Luisa Rossi / Era” (1967)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Lucio Battisti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

“Questo brano venne scritto da Battisti nel 1965 su testo di Roby Matano, che trasse spunto da Yesterday dei Beatles; pare che Battisti per la musica si ispirò invece a “Catch the wind” di Donovan. Due anni dopo venne quindi recuperata con il nuovo testo di Mogol e nel 1970 trovò posto sull’album “Emozioni“”.

(Wikipedia, voce Luisa Rossi/Era)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-