—————————————————-

“La camera ha poca luce
e poi è molto più stretta
di come da giù immaginavo
ho pensato molto a lei qua dentro
l’immaginavo sempre sola
chissà con che diritto poi

Mettiti a sedere
cosa vuoi da bere?
Quello che hai purché sia forte
torno tra un momento
cerco un argomento
recitare la mia parte.

Già perché c’è sempre
una parte da recitare
si farebbe molto prima
se lei tornasse vestita
soltanto del bicchiere
poi torna ed è così
bella bella bella bella bella bella
nell’accappatoio
ed e’ proprio
quella quella quella quella quella quella
che io immaginavo

E la camera ora è
un flacone d’odore di lei
ba-ba-ba bambolina
ba-ba fammi giocare
regalami un po’ di calore
ba-ba-ba bambolina
là fuori è dura
posso stare qui?
Dai diamoci una scossa
prendiamoci una scossa

La camera prende fiato pure lei
attraverso questi odiosi facciotti
immortalati in troppi poster
la bambolina è più vecchia di me
ma saranno i poster, le spalle, e la voce
che potrei essere suo zio
dai non te ne andare.

Vuoi un po’ dormire?
Vorrei tanto che restassi un po’
sì che si puo’ fare
ma dovrei chiamare
dimmi dove hai il telefono
e ancora le sue mani mani mani
e ancora le sue labbra labbra labbra

Ba-ba-ba bambolina vuoi giocare?
io sono qua un po’ di calore
ba-ba-ba bambolina
ba-ba-ba barracuda
ba-ba ma dolcissima
viviamo un po’ assieme
moriamo un po’ assieme

Lei ha un brutto tic adesso
dice cose strane
e mi guarda come non vorrei
adesso devo proprio andare
ti chiamo prima o poi
lo so che se voglio posso restare
ma non insistere dai!

Dai aprimi la porta
porta porta porta porta
Mi vuoi aprir la porta
porta porta porta porta
ba-ba-ba bambolina
giù-giù quella pistola
ba-ba va bene resto qua
cosa devo fare?

Ba-ba-ba bambolina
ba-ba vuoi che parliamo
ba-ba non mi legare dai
è solo un gioco nuovo?
Dimmi che e’ un gioco nuovo

Ba-ba-ba bambolina
giu’-giu’ quella pistola
ba-ba va bene resto qua
cosa devo fare?
Ba-ba-ba bambolina
ba-ba-ba barracuda
ba-ba-ba ma dolcissima
viviamo un po’ assieme
moriamo un po’ assieme”.

—————————————————-

Ligabue, Bambolina e barracuda – 5:13
(Luciano Ligabue)
Album: Ligabue (1990)
Singolo: “Bambolina e barracuda” (1990)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Ligabue.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Bambolina e barracuda è il quarto singolo estratto dell’album di esordio Ligabue dell’artista Luciano Ligabue. Nella versione dal vivo, fa parte dell’album live Su e giù da un palco del 1997 ed è stato inserito nella scaletta del concerto tenutosi all’aereporto Campovolo di Reggio Emilia il 10 settembre 2005. Il testo è una storia di un gioco di coppia a parti invertite, con Luciano voce narrante, in cui lui, playboy del fine settimana e dei racconti al bar il giorno dopo, incontra una lei in versione dominatrice e femminista”.

(Wikipedia, voce Bambolina e barracuda)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-