—————————————————-

“Il fiume va
guardo più in là
un’automobile corre
e lascia dietro sé
del fumo grigio e me
e questo verde mondo
indifferente perché
da troppo tempo ormai
apre le braccia a nessuno
come me che ho bisogno
di qualche cosa di più
che non puoi darmi tu
un’auto che va
basta già a farmi chiedere se io vivo

Mezz’ora fa
mostravi a me
la tua bandiera d’amore
che amore poi non è
e mi dicevi che
che io dovrei cambiare
per diventare come te
che ami solo me
ma come un’aquila può
diventare aquilone
che sia legata oppure no
non sarà mai di cartone no
cosa son io non so
ma un’auto che va
basta già a farmi chiedere se io vivo
basta già a farmi chiedere se io vivo

Il fiume va, sa dove andare
guardo più in là in cerca d’amore
un’automobile corre
non ci son nuove terre
e lascia dietro sé
del fumo grigio e me
e questo verde mondo
nel quale mi confondo
indifferente perché
da troppo tempo ormai
apre le braccia a nessuno
come me che ho bisogno
di qualche cosa di più
che non puoi darmi tu
un’auto che va basta già
a farmi chiedere se io vivo”.

—————————————————-

Lucio Battisti, L’aquila – 4:24
(Mogol, Lucio Battisti)
Album: Il mio canto libero (1972)

Brano inserito nella rassegna Lo zoo di InfinitiTesti – Le canzoni dedicate agli animali.

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Lucio Battisti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

“L’accompagnamento è una sola chitarra acustica alla quale solo nel finale si aggiungono dei violini. È un testo di dubbi sull’evoluzione di un amore (“ho bisogno / di qualche cosa di più / che non puoi darmi tu”, “mostravi a me / la tua bandiera d’amore / che amore poi non è / e mi dicevi che / che io dovrei cambiare / per diventare come te“), sull’esistenza (“cosa son io non so / ma un’auto che va / basta già a farmi chiedere se / io vivo“) e sulla libertà (“ma come un’aquila può / diventare aquilone? / che sia legata oppure no / non sarà mai di cartone no“) in linea con il mood dell’album. Si ricorda l’interpretazione che ne ha dato Bruno Lauzi“.

(Wikipedia, voce Il mio canto libero (album))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-