—————————————————-

“Senza te, senza più radici ormai
tanti giorni in tasca tutti lì da spendere
perché allegria più non c’è
forse è un poco di paura
che precede l’avventura

Eppure io ero stanco e apatico
non c’era soluzione
ma sì che ho fatto bene
ma perché adesso senza te
mi sento come un sacco vuoto
come un coso abbandonato?

No! Orgoglio e dignità!
Lontano dal telefono, se no si sa
eh, no! Un po’ di serietà
aspetta almeno un attimo

Senza te, leggero senza vincoli
sospeso in mezzo all’aria come un elicottero
perché nell’aria più non c’è
quel mistero affascinante
che eccitava la mia mente?

No! Orgoglio e dignità!
Lontano dal telefono, se no si sa
eh, no! Un po’ di serietà
aspetta almeno un attimo”.

—————————————————-

Lucio Battisti, Orgoglio e dignità – 4:25
(Mogol, Lucio Battisti)
Album: Una giornata uggiosa (1980)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Lucio Battisti.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-