Vasco Rossi – Sballi ravvicinati del terzo tipo (testo)

———————————————— “E centomila occhi si voltarono a guardare il cielo con un sospiro leggero da quella parte sì, e da quella parte che sarebbero venuti, loro l’aveva detto il vecchio pazzo che abitava il monte nessuno aveva dubitato delle sue parole avevano bisogno di loro sarebbero venuti in volo.

Vasco Rossi – Fegato, fegato spappolato (testo)

———————————————— “Comunque non è questo il modo di fare disse il commerciante all’uomo del pane domani sarà festa in questo stupido paese, non per noi che stiamo a lavorare.

Vasco Rossi – Ciao

———————————————— ———————————————— (Brano strumentale) ———————————————— Vasco Rossi, Ciao – 1:22 (Vasco Rossi) Album: …Ma cosa vuoi che sia una canzone… (1978) Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Vasco Rossi. Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected]

Umberto Tozzi – Notte rosa (testo)

———————————————— “Notte rosa sembra esplosa per telefono no la voglia di te è benzina che incendia il motore per telefono non voglio perdere te

Umberto Tozzi – Donna amante mia (testo)

———————————————— “Come cresce bene il nostro amore non lo voglio abbandonare questo timido germoglio pelle di velluto non ti sveglio io con il freddo della brina penseresti ad un addio. Vado solo a prendere i vestiti e ad uccidere il passato, ora ci sei tu.