—————————————————-

“C’è chi la vuole per selezione naturale
spinto dal timore
del terrore universale
la guardia che protegge
da ladri e fuorilegge
attenta alle sortite
di guardoni e paparazzi
io la voglio per proteggermi dai pazzi

Sì, io la voglio la body guard
che mi protegga dalla volgarità
sì io chiedo una body guard
perché adesso vivo nell’oscurità
tu sei nella luce
la grazia ti conduce
tutti stanno in fila
al passaggio della diva
io invece sto viaggiando
sul fondo bassofondo
sono nell’imbuto e
mi necessita un aiuto
quindi chiedo la body guard
perché adesso vivo nell’oscurità
anzi chiedo due body guard
una per me e una anche per l’ombra

Chiudi la portiera
c’è una macchia tutta nera
fate largo che sto stretto
qui in un attimo sei fritto
coca pillole e vinazza
aspirati in quantità
guida nella polvere
il sole sta per sorgere
e di fianco è meglio con una body guard

Sì io chiedo due body guard
una alla mattina se ho fatto un brutto sogno
e una per la sera
come aiuto nel ritorno
che mi faccia da mangiare
che mi porti all’ospedale
che mi spazzoli una mano
che mi chiami presidente
che mi porti a casa sano
che mi tenga lontano
le mosche dal divano
che si spieghi anche per me!

Tu ti alza la mattina
bellissima e divina
poi ti butti nel bel mondo
che ti abbraccia a tutto tondo
io mi sveglio che è già buio
con la lingua blu a pois
mi guardo nello specchio
guardo e dico ancora qua!



Allora chiedo
la body guard
perché adesso vivo nell’oscurità
anzi chiedo due body guard
una per me e una anche per l’ombra

Nei reticoli di strade sempre buie
la voglio
nei cunicoli dei bagni in corridoio
la voglio
che mi tenga i caldo chi mi attende
che allontani chi pretende
la voglio
se il mio cuore ha fatto crack

Per i simpaticoni a tutti i costi, la voglio
che ti pugnalan dietro appena che ti sposti, la voglio
per gli indirizzi delle feste per la questua che molesta
per il cambio di gestione, per il ladro d’autoradio
per il carro rimozione per il blocco del groppone
sì io chiedo due body guard
pretendo
tre body guard
anzi prescrivo
quattro body guard
sette body guard
dieci body guard
tutti body guard
solo body guard
body guard…”.

—————————————————-

Vinicio Capossela, Body Guard – 4:39
(Vinicio Capossela)
Album: Il ballo di San Vito (1996)

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Vinicio Capossela.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini e Francesco Komd
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-