—————————————————-

“La gente di Milano torna a casa con i doposci
partono di sabato, rincasano di lunedì
li trovi al baretto co’ una Becks alle sette
tutti incappucciati tipo i tipi delle sette
rituale: dito, gengiva, pare buona, non puoi rifiutare
na na ripagare (pum, pum)
costa caro chico, sì ma si può fare
l’importante è dare e non pensare (no, no, no non devi)
è un via vai in un cerchio chiuso
te ne accorgi con l’uso
passi falsi fra chi è colluso
e chi con l’abuso parla con gli Ufo
la pista è libera per l’atterraggio
schiaccio le comete lungo il mio passaggio
respiro corto come i Carlini, dammi Rinazina
rivedi il conto, sposti i vestiti, c’è una carabina
no che non posso, c’ho dei bambini, pago domattina…
Ho detto domattina!

Vedo cose brutte, tappo gli occhi, penso: no dai
ma le botte mo le danno tutti e non è Muay Thai
il tuo amico le butta giù grosse sopra l’Akai
ahi ahi se ti vede mamma cosa le dirai
pupille a palla c’hai il cuore a palla e dice palle in giro
per due palline mica m’impallo, non mi inculo il giro
poi ti becco pallido ai palazzi dove palleggiavi
fra le palle polvere che smazzi e privo d’ideali

Zero weekend, settimana bianca
finché la gang ti paga la bianca
ma se la gang un giorno si stanca
dimmelo te cosa racconti in banca

Te ne torni a casa a testa bassa con i doposci, doposci
torni a testa bassa con i doposci
te ne torni a casa a testa bassa con i doposci, doposci
torni a testa bassa con i doposci

Levami la neve da sotto le suole
non abbiamo tempo di aspettare il sole
credi che io attenda pure che si sciolga
finirà di nuovo come l’altra volta

Levami la neve da sotto le suole
non abbiamo tempo di aspettare il sole
credi che io attenda pure che si sciolga
finirà di nuovo come l’altra volta

Sto fra gli ipocriti e i gradassi
tra chi si vergogna e chi si vanta dei suoi sassi
e ci scusi lo stato se abbiamo obbiettivi bassi
ci basterebbe un niente per salvarci (te lo giuro)
zero rapine in banca frà ho solo rubato manga
chiudevo ventini in stanza, nascosti in una mutanda
col tempo ho perso la panza e pensa m’hanno pure preso
ma non c’è niente di gangsta, da ‘ste parti so un pischello medio
nonna mi chiede perché non viene più
le spiego che da un po’ ha cambiato tribù
non le piaceva mica a dirla tutta
ora frà sta alla frutta, più buste di un Esselunga
ed i buffi sono una frusta, fanno tagli, lacerano gambe
i lacci delle scarpe sono sporchi ma non puoi cambiarle
da domani cambio vita, giuro, giuro!
perdi il pelo, perdi i denti ma non perdi il vizio lupo!
White nose, come il metalupo di Jon Snow
sopra un dirupo ma senza tuta da snowboard
ti vedo chiuso cosa nascondi lì sotto?
Un disilluso fin troppo fuso dal mondo.

Zero weekend, settimana bianca
finché la gang ti paga la bianca
ma se la gang un giorno si stanca
dimmelo te cosa racconti in banca

Te ne torni a casa a testa bassa con i doposci, doposci
torni a testa bassa con i doposci
te ne torni a casa testa bassa con i doposci, doposci
torni a testa bassa con i doposci

Levami la neve da sotto le suole
non abbiamo tempo di aspettare il sole
credi che io attenda pure che si sciolga
finirà di nuovo come l’altra volta

Levami la neve da sotto le suole
non abbiamo tempo di aspettare il sole
credi che io attenda pure che si sciolga
finirà di nuovo come l’altra volta

Come no? Come no?
Come no? Come no?
Come no? Come no?
Come no? Come no?”.

—————————————————-

Cranio Randagio, Doposci – 3:39
Album: Love & Feelings (2016)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Sara Lebowsky
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-