—————————————————-

“Meet you dowstairs in the bar and hurt
your rolled up sleeves in your skull t-shirt
you say ‘What did you do with him today?’
And sniffed me out like I was Tanqueray
‘cause you’re my fella my guy
hand me your Stella and fly
by the time I’m out the door
you tear men down like Roger Moore

I cheated myself
like I knew I would
I told you I was trouble
you know that I’m no good

Upstairs in bed with my ex boy
he’s in a place but I can’t get joy
thinking on you in the final throes
this is when my buzzer goes
run out to meet you, chips and pitta
you say ‘when we married’
‘cause you’re not bitter
‘yhere’ll be none of him no more’
I cried for you on the kitchen floor

I cheated myself
like I knew I would
I told you I was trouble
you know that I’m no good

Sweet reunion Jamaica and Spain
we’re like how we were again
I’m in the tub, you on the seat
lick your lips as I soap my feet
then you notice like carpet burn
my stomach drop and my guts churn
you shrug and it’s the worst
who truly stuck the knife in first

I cheated myself
like I knew I would
I told you I was trouble
you know that I’m no good

I cheated myself
like I knew I would
I told you I was trouble
you know that I’m no good”.

—————————————————-

Amy Winehouse, You know I’m no good – 4:17
(Amy Winehouse)
Album: Back to black (2006)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

You Know I’m No Good è un singolo della cantante e cantautrice inglese Amy Winehouse, pubblicato nel 2007 dalla Island Records ed estratto dall’album Back to Black. La canzone, prodotta da Mark Ronson, è il secondo singolo tratto dal suo secondo album. La canzone segue le orme dei singoli precedenti, essendo caratterizzata da sonorità R&B, con dei riferimenti al jazz, all’hip-hop e al soul. La canzone originale è stata registrata dalla sola Winehouse, mentre la versione remix è stata registrata anche da Ghostface Killah, membro del Wu-Tang Clan. Quest’ultima versione appare nell’album del cantante, More Fish. Il ritmo del basso è un campionamento di Jump Around degli House of Pain. Il singolo è stato pubblicato nel Regno Unito l’8 gennaio 2007 ed è stato trasmesso in forte rotazione su BBC Radio. Anche la versione con Ghostface Killah è stata trasmessa per radio, e dai servizi di download legale. La posizione più alta che ha raggiunto è stata il diciottesimo posto nella UK Singles Chart il 14 gennaio 2007, settimana durante la quale, l’album Back to Black era al primo posto. Nel Regno Unito ha venduto ad oggi 51.565 copie. Il 16 gennaio 2007, il pezzo venne scelto come “Single of the Week” nell’iTunes Store statunitense. Inoltre questa canzone viene usata in una versione instrumentale per il telefilm Diario di una squillo per bene. Il video è stato trasmesso per la prima volta da VH1 il 3 marzo 2007. Il 5 marzo 2007 è stato trasmesso per la prima volta da MTV e venne inserito tra i 10 video a rotazione più frequente. Nel filmato si vede la cantante in numerose ambientazioni, tra cui un bar, una camera da letto ed una vasca da bagno. La trama è basata sulla relazione della Winehouse con il personaggio maschile”.

(Wikipedia, voce You Know I’m No Good)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-