—————————————————-

“It’s not the way you smile that touched my heart
it’s not the way you kiss that tears my apart
but how many many many nights roll by
I sit alone at home and cry over you
what can I do
I can’t help myself
‘cause baby it’s you

Baby it’s you
you should hear what
they say about you (cheat, cheat)
yhey say, they say you never never
ever been true (cheat, cheat)
wo ho, it doesn’t matter what they say
I know I’m gonna love you any old way
what can I do, when it’s true
don’t want nobody, nobody
‘cause baby it’s you
baby it’s you

Wo ho how many many many nights roll by
I sit alone at home and cry over you
what can I do
can’t help myself
‘cause baby, it’s you
baby, it’s you
don’t leave me alone
come on home”.

—————————————————-

Traduzione.

“Non è il modo in cui sorridi
che commuove il mio cuore
non è il modo in cui baci
che mi fa struggere
ma quante, quante notti ho passato
seduta da sola a casa
a piangere per te
cosa posso fare
non posso farci nulla
perché piccolo, sei tu
piccolo, sei tu

Dovresti sentire cosa dicono di te
dicono che non sei mai
mai stata sincero
oh, non importa cosa dicono
ti amerò in qualunque modo
cosa posso farci, è la verità
non voglio nessuno, nessuno
perché piccolo, sei tu
piccolo, sei tu

ma quante, quante notti ho passato
seduta da sola a casa
a piangere per te
cosa posso fare
non posso farci nulla
perché piccolo, sei tu
piccolo, sei tu
non lasciarmi sola
vieni a casa”.

—————————————————-

The Shirelles, Baby, it’s you
(Mack David, Barney Williams, Burt Bacharach)
Album: Baby it’s you (1962)
Singolo: “Baby it’s you / The things I want to hear” (1961)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Cover.

1. BeatlesBaby, it’s you (1963, testo e traduzione)

—————————————————-

Citazioni.

Baby It’s You è una canzone delle Shirelles scritta da Burt Bacharach, Luther Dixon (accreditata come Barney Williams) e Mack David. La canzone divenne un successo per la band, ed ebbe cover dai Beatles, dagli Smith e dai The Carpenters. La versione delle Shirelles venne pubblicata come singolo nel 1961, prodotto da Luther Dixon. Ebbe molto successo, ed arrivò alla terza posizione della classifica R&B di Billboard Hot 100. Spinte dal successo del singolo, poco dopo le Shirelles pubblicarono un album omonimo, contenente anche un’altra loro hit, Soldier Boy. La canzone presentava frequenti cambi di chiave nei versi. I Beatles avevano Baby It’s You come repertorio dei loro concerti dall’anno della sua pubblicazione, e la registrarono l’11 febbraio 1963 per il loro primo album inglese, Please Please Me. Negli USA venne invece pubblicata negli album Introducing… The Beatles, Songs, Pictures and Stories of the Fabulous Beatles, usciti per la Vee Jay Records, e nell’album The Early Beatles, uscito per la Capitol Records. La canzone venne eseguita anche alla BBC e pubblicata sull’album Live at the BBC ed in seguito su un omonimo EP, contenente altre tre canzoni che nel 2013 sono state pubblicate sull’album On Air – Live at the BBC Vol. 2. L’EP è arrivato alla settima posizione in Inghilterra e nella sessantasettesima di Billboard Hot 100, ed è stato pubblicizzato da un videoclip”.

(Wikipedia, voce Baby It’s You)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-