ABBA – Cassandra (testo e traduzione)

————————————————

Testo.

“Down in the street they’re all singing and shouting
staying alive though the city is dead
hiding their shame behind hollow laughter
while you are crying alone in your bed

Pity Cassandra that no one believed you
but then again you were lost from the start
now we must suffer and sell our secrets
bargain, playing smart, aching in our hearts

Sorry Cassandra I misunderstood
now the last day is dawning
some of us wanted but none of us could
listen to words of warning
but on the darkest of nights
nobody knew how to fight
and we were caught in our sleep
sorry Cassandra I didn’t believe
you really had the power
I only saw it as dreams you would weave
until the final hour

So in the morning your ship will be sailing
now that your father and sister are gone
there is no reason for you to linger
you’re grieving deeply but still moving on
you know the future is casting a shadow
no one else sees it but you know your fate
packing your bags, being slow and thorough
knowing, though you’re late, that ship is sure to wait


Sorry Cassandra I misunderstood
now the last day is dawning
some of us wanted but none of us could
listen to words of warning
but on the darkest of nights
nobody knew how to fight
and we were caught in our sleep
sorry Cassandra I didn’t believe
you really had the power
I only saw it as dreams you would weave
until the final hour

I watched the ship leaving harbor at sunrise
sails almost slack in the cool morning rain
she stood on deck, just a tiny figure
rigid and restrained, blue eyes filled with pain
sorry Cassandra I misunderstood
now the last day is dawning
some of us wanted but none of us could
listen to words of warning
but on the darkest of nights
nobody knew how to fight
and we were caught in our sleep
sorry Cassandra I didn’t believe
you really had the power
I only saw it as dreams you would weave
until the final hour

I’m sorry Cassandra
I’m sorry Cassandra”.

————————————————

Traduzione.

“In strada stanno tutti cantando e gridando
restando in vita anche se la città è morta
nascondendo la loro vergogna dietro risa vuote
mentre tu stai piangendo da sola nel tuo letto

Peccato Cassandra che nessuno ti abbia creduto
ma in fondo eri persa fin dall’inizio
ora dobbiamo soffrire e vendere i nostri segreti
negoziamo, giochiamo d’astuzia, doloranti nei nostri cuori

Mi dispiace Cassandra, ho frainteso
ora è l’ultimo giorno che sorge
alcuni di noi lo volevano, ma nessuno poteva
ascoltare le parole di avvertimento
ma nelle notti più buie
nessuno sapeva come lottare
e siamo stati colti nel sonno
mi dispiace Cassandra, non ti ho creduto
che avessi davvero il potere
l’ho visto solo come sogni che tessevi
fino all’ultima ora

Quindi al mattino la tua nave salperà
ora che tuo padre e tua sorella se ne sono andati
non c’è ragione per te di rimanere
sei in lutto profondo, ma ti stai ancora muovendo avanti
sai che il futuro sta gettando un’ombra
nessun altro lo vede, ma tu conosci il tuo destino
fai le valigie, lentamente e accuratamente
sapendo, anche se sei in ritardo, che la nave ti aspetterà

Mi dispiace Cassandra, ho frainteso
ora è l’ultimo giorno che sorge
alcuni di noi lo volevano, ma nessuno poteva
ascoltare le parole di avvertimento
ma nelle notti più buie
nessuno sapeva come lottare
e siamo stati colti nel sonno
mi dispiace Cassandra, non ti ho creduto
che avessi davvero il potere
l’ho visto solo come sogni che tessevi
fino all’ultima ora

Ho guardato la nave lasciare il porto all’alba
le vele quasi sciolte nella fresca pioggia del mattino
lei stava in coperta, solo una minuscola figura
rigida e controllata, occhi blu pieni di dolore
mi dispiace Cassandra, ho frainteso
ora è l’ultimo giorno che sorge
alcuni di noi lo volevano, ma nessuno poteva
ascoltare le parole di avvertimento
ma nelle notti più buie
nessuno sapeva come lottare
e siamo stati colti nel sonno
mi dispiace Cassandra, non ti ho creduto
che avessi davvero il potere
l’ho visto solo come sogni che tessevi
fino all’ultima ora

Mi dispiace Cassandra
Mi dispiace Cassandra”.

(Traduzione a cura di Arturo Bandini)

————————————————

ABBA, Cassandra – 4:57
(Benny Andersson, Björn Ulvaeus)
Album: More ABBA Gold: More ABBA Hits (1993, raccolta)
Singolo: “The day before you came / Cassandra” (1982)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate alle donne di InfinitiTesti.

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate ai personaggi letterari o di fantasia di InfinitiTesti.

Brano inserito nella rassegna Canzoni ispirate da poesie o da opere letterarie di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa degli ABBA.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *