Flora Cash – You’re somebody else (testo)

————————————————

“I saw the part of you
that only when you’re older you will see too
you will see too
I held the better cards
but every stroke of luck has got a bleed through
it’s got a bleed through
you held the balance of the time
that only blindly I could read you
but I could read you
it’s like you told me
go forward slowly
it’s not a race to the end

Well you look like yourself
but you’re somebody else
only it ain’t on the surface
well you talk like yourself
no, I hear someone else though
now you’re making me nervous

You were the better part
of every bit of beating heart that I had
whatever I had
I finally sat alone
pitch black flesh and bone
couldn’t believe that you were gone

Well you look like yourself
but you’re somebody else
only it ain’t on the surface
well you talk like yourself
no, I hear someone else though
now you’re making me nervous

Well you look like yourself
but you’re somebody else
only it ain’t on the surface
well you talk like yourself
no, I hear someone else though
now you’re making me nervous


Where are we?
Where are we?

Well you look like yourself
but you’re somebody else
only it ain’t on the surface
well you talk like yourself
no, I hear someone else though
now you’re making me nervous

Well you look like yourself
but you’re somebody else
only it ain’t on the surface
well you talk like yourself
no, I hear someone else though
now you’re making me nervous

I saw the part of you that only when you’re older
you will see too, you will see too”.

————————————————

Flora Cash, You’re Somebody Else – 3:39
(Shpresa Lleshaj, Cole Randall)
Album: Nothing Lasts Forever (And It’s Fine) (2017)
Singolo: “You’re Somebody Else” (2018)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

Citazioni.

You’re Somebody Else è una canzone del duo indie pop svedese-americano Flora Cash. La canzone è stata inizialmente inclusa nell’album di debutto della band, Nothing Lasts Forever (And It’s Fine), che è stato pubblicato il 20 aprile 2017 tramite l’etichetta indie di Stoccolma Icons Creating Evil Art, prima di essere concesso in licenza alla RCA Records di Sony Music dopo aver raggiunto il successo virale. Dopo la firma della band con la RCA, la traccia è stata rimossa dalla versione digitale dell’album (in tutto il mondo, tranne che in Scandinavia) pur essendo autorizzata a rimanere nella versione in vinile. La canzone ha raggiunto il suo successo virale iniziale dopo essere stata utilizzata in uno spot Movistar in Messico che promuoveva la sicurezza per i giovani che si incontrano online. Dopo aver debuttato nella classifica Predictions di Pandora Radio nell’agosto 2018 e aver mantenuto il posto n. 4 fino a settembre, “You’re Somebody Else“, ha raggiunto la Top 10 sia nelle classifiche di Billboard Alternative Songs sia in quelle Adult Alternative Songs a novembre. La canzone alla fine raggiunse la posizione numero uno nelle radio americane sia nei formati Mediabase Adult Alternative che Alternative. Ad oggi, il brano ha raccolto oltre 300 milioni di stream su Spotify e il lyric video è stato visto oltre 165 milioni di volte su YouTube.
La canzone è stata scritta in meno di 24 ore mentre i cantautori Cole Randall e Shpresa Lleshaj alloggiavano nell’appartamento della sorella di Shpresa a Stoccolma. La sorella di Shpresa, l’attrice svedese Ariana Lleshaj e il suo fidanzato erano andati in viaggio a New York e hanno chiesto se Cole e Shpresa volessero rimanere nel loro appartamento per un cambio di prospettiva. La coppia; Cole, in particolare, aveva attraversato un periodo di ansia che portò alla scrittura della canzone.
Secondo Cole e Shpresa, il testo principale della canzone, sembri te stesso ma sei qualcun altro era “più una questione di parlare a se stessi che a un’altra persona”. Hanno continuato dicendo: “A volte quando abbiamo a che fare con problemi psicologici, ci sentiamo letteralmente spostati internamente; estranei a noi stessi. [La canzone] ha finito per assumere molteplici significati e prospettive, ma la radice di essa all’inizio era come una sorta di auto-conversazione, auto-terapia”.
La canzone ha ricevuto recensioni positive. Steve Baltin, scrivendo per Forbes Magazine, ha scritto che “la brillante “You’re Somebody Else” di [Flora Cash] è probabilmente la canzone più intrigante in radio l’anno scorso”. Comeherefloyd ha scritto che la traccia “perseguita e sussurra quel segreto oscuro dubbio di sé, nel profondo di noi stessi”.

(Wikipedia, voce You’re Somebody Else)

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.