—————————————————-

“Oh the sisters of mercy
they are not departed or gone
They were waiting for me
when I thought that I just can’t go on
and they brought me their comfort
and later they brought me this song
oh I hope you run into them
you who’ve been travelling so long.

Yes you who must leave everything
that you cannot control
it begins with your family
but soon it comes around to your soul
well I’ve been where you’re hanging
I think I can see how you’re pinned
when you’re not feeling holy
your loneliness says that you’ve sinned.

Well they lay down beside me
I made my confession to them
they touched both my eyes
and I touched the dew on their hem
if your life is a leaf that the seasons
tear off and condemn
they will bind you with love that is
graceful and green as a stem.

When I left they were sleeping
I hope you run into them soon
don’t turn on the lights
you can read their address by the moon
and you won’t make me jealous
if I hear that they sweetened your night
we weren’t lovers like that
and besides it would still be all right
we weren’t lovers like that
and besides it would still be all right”.

—————————————————-

Traduzione.

“E le sorelle della misericordia
non sono partite
non sono andate via
mi stavano aspettando quando pensavo
di non farcela più ad andare avanti
e mi hanno donato il loro conforto
e poi questa canzone
e spero che presto possa incontrarle
anche tu che hai viaggiato così a lungo

Sì, tu che devi abbandonare tutte le cose
che non riesci più a tenere sotto controllo
dapprima toccherà alla famiglia
quindi verrà la volta dell’anima
ebbene ci sono passato anch’io
dove ti trovi tu ora
e mi pare di vedere
come ti hanno costretto
quando non ti senti un santo
la tua stessa solitudine
ti dice che hai peccato.

E si sono coricate accanto a me
ed io mi sono confessato con loro
mi hanno toccato entrambi gli occhi
ed io ho potuto toccare la rugiada
sull’orlo delle loro vesti
se la tua vita è una foglia
che le stagioni strappano e condannano
loro ti legheranno con un amore esile
e verde come uno stelo d’erba.

Quando me ne sono andato dormivano ancora
spero davvero che possa
incontrarle presto anche tu
non accendere la luce
il loro indirizzo lo leggerai
al chiaro di luna
e non temere, non sarò geloso
quando verrò a sapere
che ti hanno reso la notte più dolce
non siamo stati amanti
nel vero senso della parola
ma va bene lo stesso
no, non lo siamo stati
ma va bene lo stesso”.

—————————————————-

Linda Ronstadt and Emmylou Harris, Sisters of mercy – 3:58
(Leonard Cohen)
Album: Western Wall: The Tucson Sessions (1999)

Cover dell’omonimo brano di Leonard Cohen (1967).

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-