—————————————————-

“I pezzi di vetro
sparsi per terra
tornano di nuovo
vicini risalgono l’aria
sullo scaffale riappare
un bicchiere, ecco

La barca persa
nella tempesta
ha eliche che
girano al contrario
naviga indietro
nella sua scia
e torna salva nel porto, ecco

Io certo non ti lascerò
mai andare, ecco
di certo non ti lascerò sparire
ecco, ecco

Una freccia piantata in un ramo
esce piano dalla corteccia
e compie il suo
tragitto al contrario
e ritorna al suo arco
ecco

L’uomo vecchio con le sue rughe
sta aspettando le ultime ore
e un attimo prima
di chiudere gli occhi
sente di nuovo un vagito, ecco

Io certo non ti lascerò
mai andare, ecco
di certo non ti lascerò sparire, ecco

Io certo non ti lascerò mai andare
di certo non ti lascerò sparire”.

—————————————————-

Niccolò Fabi, Ecco – 6:00
(Niccolò Fabi)
Album: Ecco (2012)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-