John Lee Hooker – One bourbon, one scotch, one beer (testo)

————————————————

“One bourbon, one scotch and one beer
I said hey mister bartender come in here!
I want another drink and I want it now
my baby she’s gone, she’s been gone tonight
I aint seen my girl since the night before last
I wanna get drunk, get her off of my mind
I wanna a bourbon, one scotch and one beer.

And then I sat there, drinking
gettin high, mellow, knocked out, feelin good
and after a while, I looked on the wall
at the old clock
by that time it was 11:30
gettin’ little late
I looked down at the bar, at the bartender
I said, Hey! What do you want?
One bourbon, one scotch, and one beer.

Well my baby’s gone, she’s been gone tonight
I ain’t seen my baby since the night before last
I wanna get drunk, get her off of my mind
one bourbon, one scotch, and one beer.

And I saty there, I was drinking
getting stoned, and “dupe dupe”
getting a little buzy in the head
and after a while, I looked on the wall again
and by that time, lees cold, for alcohol
then I looked down at the bar, at the bartender
I said, Hey Mr. Bartender!
What do you want this time?
One bourbon, one scotch and one beer”.

————————————————


John Lee Hooker, One bourbon, one scotch, one beer – 2:58
(Rudy Toombs)
Album: The Real Folk Blues (1966)

Cover di One bourbon, one scotch, one beer, scritta da Rudy Toombs ed interpretata da Amos Milburn (1953).

Brano inserito nella rassegna Sing along to the drinking song. Le canzoni dedicate agli alcolici di InfinitiTesti, sotto le voci Bourbon, Birra e Scotch.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

Significato e citazioni.

One Bourbon, One Scotch, One Beer” (originariamente “One Scotch, One Bourbon, One Beer”) è una canzone blues scritta da Rudy Toombs ed incisa da Amos Milburn nel 1953. È una delle numerose canzoni da bere registrate da Milburn nei primi anni 1950 che si è piazzata nella top ten della classifica R & B di Billboard. Altri artisti pubblicarono registrazioni popolari della canzone, tra cui John Lee Hooker nel 1966 e George Thorogood nel 1977.
John Lee Hooker incise la canzone come “One Bourbon, One Scotch, One Beer” nel 1966. Hooker trasformò la canzone di Milburn “in un veicolo per se stesso”. Ha usato la trama e il coro (ma ha alterato l’ordine), ma “ha modificato il verso fino all’essenziale, ha riempito le lacune con narrativa e dialogo e ha impostato il tutto su un incrocio a dondolo tra South Side shuffle e boogie distintivo”. Parte della narrazione di Hooker includeva:

And then I sit there, drinkin’, gettin’ high, mellow, knocked out, feelin’ good
About that time I looked on the wall, at the old clock on the wall
About that time it was ten-thirty then, I looked down the bar at the bartender, he said
‘What do you want, Johnny?’, one bourbon, one scotch, and one beer

La versione di Hooker è identificabile come un blues a tempo medio con un numero irregolare di battute in 4/4 di tempo nella chiave di E. È stato registrato a Chicago nel 1966 con Hooker alla voce e alla chitarra, il chitarrista Eddie “Guitar” Burns e un accompagnatore sconosciuto. La canzone fu pubblicata nell’album The Real Folk Blues del 1966 di Hooker e in seguito registrò diverse interpretazioni dal vivo della canzone. Una versione live con la band di Muddy Waters registrata al Cafe Au Go Go il 30 agosto 1966, è stata descritta come “oscura, lenta, paludosa-profonda, e il grado di rapporto emotivo tra Hooker e la band (in particolare Otis Spann) [è] niente di meno che straordinario”.

(Wikipedia, voce One Bourbon, One Scotch, One Beer)

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *