—————————————————-

—————————————————-

Diane Ernestine Earle “Diana” Ross (Detroit, 26 marzo 1944) è una cantante, produttrice discografica e attrice statunitense. Da sempre legata alla Motown, etichetta discografica di Detroit. Debuttò come cantante nel 1958, mentre dal 1960 fece parte del gruppo delle Supremes, con le quali raggiunse per dodici volte, e in solo cinque anni, il primo posto nelle classifiche Billboard, con successi come Baby Love, Stop! In the Name of Love, You Can’t Hurry Love, You Keep Me Hanging On, Love Child e Reflections. Dal 1970 intraprese la carriera da solista, proseguita con successo sino alla fine degli anni ’90.
Tra i suoi singoli ricordiamo Ain’t No Mountain High Enough (1970), Touch me in the morning (1973), You are everything con Marvin Gaye (1973), Theme from Mahogany (Do You Know Where You’re Going To) (1975), Love Hangover (1976), The boss (1979), Upside Down (1980), I’m Coming Out (1980), Endless Love (1981) con Lionel Richie, Muscles scritta da Michael Jackson (1981), All of You con Julio Iglesias (1984), Eaten alive (1985) con Michael Jackson, Chain Reaction (1985), When you tell me that you love me (1991), Take higher (1995), Not over you yet (1999) e I got a crush on you (2005) con Rod Stewart.
Nell’ottobre 1993, il Guinness dei primati dichiara Diana Ross l’artista femminile di maggior successo del XX° secolo per numero di dischi prodotti, circa 150, tra album e singoli, presenti nelle classifiche americane ed inglesi. Dopo 50 anni di carriera (1963-2013), solo in Inghilterra, Diana Ross ha realizzato 64 singoli e 48 album di successo; sempre in Inghilterra, la BPI, per Diana Ross ha prodotto le seguenti certificazioni: 9 dischi di platino, 19 dischi d’oro e 30 dischi d’argento. Nelle classifiche USA dei singoli, Diana Ross raggiunge il record di 18 prime posizioni. Inoltre, è l’unica cantante femminile ad aver ricevuto 3 dischi di platino per i singoli (adattamento da Wikipedia).

—————————————————-

Con le Supremes

1. Where did our love go (testo e traduzione)

—————————————————-

Canzoni che omaggiano o citano Diana Ross

1. SquallorUsa for Italy (1985, testo, nella parte: “[rivolto a Bob Dylan] Appena puoi mandaci i danari perché senza danari son cazzi amari / e allora tu mandaci i danari anche i tuoi personali e di Diana Ross”)

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-