Ronald Reagan – Pagina di raccordo – Testi e traduzioni

————————————————

————————————————

Ronald Wilson Reagan (6 febbraio 1911 – 5 giugno 2004) è stato un politico e attore americano. È stato il 40º presidente degli Stati Uniti dal 1981 al 1989. In precedenza, ha fu eletto come 33º governatore della California dal 1967 al 1975 e come presidente della Screen Actors Guild dal 1947 al 1952 e dal 1959 al 1960 (continua nella Biografia).

————————————————

Canzoni che citano Ronald Reagan

1. StingRussians (1985, testo e traduzione, nella parte: “Mr. Reagan says we will protect you / I don’t subscribe to this point of view / believe me when I say to you / I hope the Russians love their children too”)
2. SquallorUsa for Italy (1985, testo, nella parte: “Caro Bob Dylan tu che canti in casa Reagan quando c’è Gromyko oppure Gorbaciov / i soldi di quattro teste nucleari falli mandare qui, for Italy”)


————————————————

Riferimenti mediatici

1. Bruce Springsteen rese famosa la sua performance di Badlands all’Arizona State University del 5 novembre 1980 per l’introduzione che deplorava l’elezione di Ronald Reagan come presidente la notte prima. La performance è stata poi inclusa nel Live 1975-85, ma senza l’introduzione.

————————————————

Biografia

(Prosegue dall’introduzione) Reagan si è laureato al Eureka College nel 1932 e ha iniziato a lavorare come radiocronista sportivo in Iowa. Nel 1937, Reagan si trasferì in California, dove diventò attore cinematografico. Dal 1947 al 1952, Reagan ha servito come presidente della Screen Actors Guild. Negli anni ’50, ha lavorato in televisione e ha parlato per la General Electric. Dal 1959 al 1960, è stato nuovamente nominato presidente della Screen Actors Guild. Nel 1964, “A Time for Choosing” ha dato a Reagan attenzione come nuova figura conservatrice. È stato eletto governatore della California nel 1966. Durante il suo governatorato, ha aumentato le tasse, trasformato il deficit di bilancio dello stato in un surplus e represso duramente le proteste studentesche a Berkeley. Dopo aver sfidato e quasi sconfitto il presidente in carica Gerald Ford nelle primarie presidenziali repubblicane del 1976, Reagan ha vinto la nomina repubblicana, ottenendo poi una vittoria schiacciante sul presidente democratico in carica Jimmy Carter nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 1980.

Nel suo primo mandato, Reagan ha implementato le “Reaganomics”, che prevedevano la deregolamentazione economica e tagli sia alle tasse sia alle spese governative durante un periodo di stagnazione. Ha intensificato la corsa agli armamenti con l’Unione Sovietica e ha cambiato la politica della Guerra Fredda lontano dalla distensione. È anche sopravvissuto ad un attentato, combattuto i sindacati del settore pubblico, ampliato la guerra alla droga e ordinato l’invasione di Grenada nel 1983. Nelle elezioni presidenziali del 1984, Reagan ha sconfitto l’ex vicepresidente Walter Mondale in un’altra vittoria schiacciante. Gli affari esteri hanno dominato il secondo mandato di Reagan, compreso il bombardamento della Libia del 1986, la guerra Iran-Iraq, la vendita segreta di armi all’Iran per finanziare i Contras e un approccio più conciliatorio nei colloqui con il leader sovietico Mikhail Gorbaciov che hanno portato al Trattato sulle Forze Nucleari a Raggio Intermedio.

Reagan lasciò la presidenza nel 1989 con l’economia americana che aveva visto una significativa riduzione dell’inflazione, una diminuzione del tasso di disoccupazione e gli Stati Uniti che erano entrati nella loro allora più lunga espansione in tempo di pace. Allo stesso tempo, il debito federale era quasi triplicato dal 1981 a causa dei tagli alle tasse e dell’aumento della spesa militare, nonostante i tagli alla spesa discrezionale nazionale. Il morbo di Alzheimer ostacolò il post-presidenza di Reagan e le sue capacità fisiche e mentali si deteriorarono rapidamente, portando infine alla sua morte nel 2004. La sua presidenza costituì l’era Reagan e lui è considerato una figura conservatrice prominente negli Stati Uniti. Gli storici e gli studiosi hanno classificato Reagan tra i presidenti americani di fascia media-superiore, ed è spesso visto favorevolmente dal pubblico in generale (da Wikipedia).

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *