—————————————————-

“(This is Andy Warhol and it’s take one, take one
It’s, it’s Warhol actually
What did I say?
Whole, it’s whole as in wholes
Aa, Andy Warhol
Wah, Andy Warhol, Andy Warhol
Like whole hub
Andy Warhol like what?
He, ha
Are you ready?
Yeah, ha ha ha)

Like to take a cement fix
Be a standing cinema
Dress my friends up
just for show
See them as they really are
Put a peephole in my brain
Two New Pence to have a go
I’d like to be a gallery
Put you all inside my show

Andy Warhol looks a scream
Hang him on my wall
Andy Warhol, Silver Screen
Can’t tell them apart at all

Andy walking, Andy tired
Andy take a little snooze
Tie him up when he’s fast asleep
Send him on a pleasant cruise
When he wakes up on the sea
Be sure to think of me and you
He’ll think about paint
and he’ll think about glue
What a jolly boring thing to do

Andy Warhol looks a scream
Hang him on my wall
Andy Warhol, Silver Screen
Can’t tell them apart at all”.


—————————————————-

David Bowie, Andy Warhol – 3:56
(David Bowie)
Album: Hunky Dory (1971)

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate a personaggi storici (o solo famosi) di InfinitiTesti.

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di David Bowie.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

Citazioni.

Andy Warhol è un brano musicale scritto dall’artista inglese David Bowie, ottava traccia dell’album Hunky Dory del 1971. Uscito su 45 giri nel 1972 come lato B di Changes, il brano venne in seguito pubblicato dalla cantante Dana Gillespie come singolo e nell’album Weren’t Born a Man, con i contributi di Mick Ronson alla chitarra elettrica e Bowie all’accompagnamento vocale e alla chitarra acustica. Andy Warhol è stata citata come fonte di ispirazione da John Frusciante, chitarrista dei Red Hot Chili Peppers che ha ammesso durante uno show da solista come l’intro di Under the Bridge sia stato influenzato proprio da questo brano. Nel 2003 è stata la sigla di Invisibili, programma televisivo condotto da Marco Berry andato in onda su Italia 1.
«Chi si metterebbe a dipingere un barattolo di zuppa Campbell? È questo che irrita la gente. È questa la premessa che sta alla base dell’anti-stile, e l’anti-stile è la premessa che sta dietro al mio modo di essere» (David Bowie, 1972). Con il duetto di chitarre acustiche in stile flamenco e l’eccentrica introduzione parlata in cui il produttore Ken Scott annuncia “Questa è Andy Warhol e questa è la registrazione numero uno”, immediatamente corretto nella pronuncia da David, è probabilmente il più noto tra i tributi della seconda facciata di Hunky Dory dedicati alle influenze statunitensi di Bowie. In questo brano il cantante esalta l’appropriazione da parte di Warhol del motto di Oscar Wilde, secondo il quale “o si è un’opera d’arte o la si indossa”, con la conseguente confusione del confine tra artista e artificio.
Bowie usa Warhol come una bambola di carta, mettendolo contro vari contesti e osservando le sue reazioni assenti, aggrappandosi alla noia della sua vita e vedendolo come lui avrebbe visto se stesso, a distanza, senza emozione visibile e con un vago senso di divertimento. Attraverso riferimenti ai dipinti, alle serigrafie, ai film e alle performance dal vivo di Warhol, che avevano catturato il consumismo e il lato oscuro della vita, il cantante anticipa la sua decisione di assumere egli stesso il ruolo di tela bianca sulla quale iscrivere il suo status di stella del rock. Il tutto in linea con i pensieri che lo assillavano nel 1971, quando la gestazione del personaggio di Ziggy Stardust stava per giungere alla conclusione”.

(Wikipedia, voce Andy Warhol (brano musicale))

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arianna Russo
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-