—————————————————-

“Dalla mia cella scrivo a te così
t’aspetto in tribunale venerdì
la mia condanna è certa, già lo so
però con te negli occhi, me ne andrò.

So che il coraggio non ti mancherà
ma accendi ai nostri cari il tuo lumino
e lascia nostro figlio da un vicino
e la sentenza lui non sentirà.

Mia luce, mia colomba, amore mio
da questa cella già ti dico addio
però del tutto sola non sarai
dai miei compagni un po’ d’aiuto avrai
della sua paga ognuno ti darà
quel che consente la sua povertà.

Mio bene, mia colomba, vita mia
al piccolo risparmia l’agonia
ma quando avrà dieci anni parlerai
e chi era suo padre gli dirai.

Ed io dirò ai giurati a modo mio
che per fermare la rivoluzione
dovrebbero ammazzare una nazione
al potere non basto solo io!


Da questa cella scrivo a te così
t’aspetto in tribunale venerdì
e quando la mia ora suonerà
la mia paura si rifugerà
nel ricordo di un bacio di mattina
il primo che mi desti, su in collina!”.

—————————————————-

Herbert Pagani, Il condannato – 4:06
(Herbert Pagani, Annalena Limentani, Ettore Lombardi)
Album: Palcoscenico (1976)

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

—————————————————-

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

—————————————————-

—————————————————-

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

—————————————————-