Slim Dusty – A pub with no beer (testo)

————————————————

“Oh it’s-a lonesome away from your kindred and all
By the campfire at night we’ll hear the wild dingoes call
But there’s-a nothing so lonesome, morbid or drear
Than to stand in the bar of a pub with no beer

Now the publican’s anxious for the quota to come
And there’s a far away look on the face of the bum
The maid’s gone all cranky and the cook’s acting queer
Oh what a terrible place is a pub with no beer

Then the stockman rides up with his dry dusty throat
He breasts up to the bar and pulls a wad from his coat
But the smile on his face quickly turns to a sneer
As the barman says sadly the pub’s got no beer

Then the swaggie comes in smothered in dust and flies
He throws down his roll and rubs the sweat from his eyes
But when he is told, he says what’s this I hear
I’ve trudged fifty flamin’ miles to a pub with no beer

Now there’s a dog on the v’randa, for his master he waits
But the boss is inside drinking wine with his mates
He hurries for cover and he cringes in fear
It’s no place for a dog ‘round a pub with no beer


And old Billy the blacksmith, the first time in his life
Why he’s gone home cold sober to his darling wife
He walks in the kitchen, she says you’re early Bill dear
But then he breaks down and tells her the pub’s got no beer

Oh it’s hard to believe that there’s customers still
But the money’s still tinkling in the old ancient till
The wine buffs are happy and I know they’re sincere
When they say they don’t care if the pub’s got no beer
So it’s-a lonesome away from your kindred and all
By the campfire at night we’ll hear the wild dingoes call
But there’s-a nothing so lonesome, morbid or drear”.

————————————————

Slim Dusty, A pub with no beer – 3:01
(Gordon Parsons)
Singolo: “A pub with no beer / Saddle Boy” (1957)

Brano inserito nella rassegna Sing along to the drinking song. Le canzoni dedicate agli alcolici di InfinitiTesti, sotto la voce Birra.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo [email protected].

————————————————

Citazioni.

A Pub with No Beer” è il titolo di una canzone country umoristica resa famosa dai cantanti country Slim Dusty (in Australia, Regno Unito e Stati Uniti) e Bobbejaan Schoepen (in Belgio, Paesi Bassi, Germania e Austria).
Gordon Parsons ha scritto e arrangiato la canzone sul suo pub locale a Taylors Arm, nel Nuovo Galles del Sud, adattata dalla poesia originale del poeta irlandese Dan SheahanA Pub Without Beer” sul Day Dawn Hotel di Ingham, North Queensland, ora noto come Lees Hotel, Ingham, Queensland. La canzone esplora delicatamente la “devastazione” causata a un pub e alla sua comunità quando la sua fornitura di birra viene interrotta.
La canzone fu eseguita per la prima volta in pubblico da Gordon Parsons nel 1954 in occasione del 50º compleanno di George Thomas, un residente di Creek Ridge Road, Glossodia (vicino a Windsor a Sydney). È stato eseguito con una strofa extra che è stata eliminata dalla versione registrata di Slim Dusty, perché conteneva elementi di off-color humor.
Nel 1957, la versione di Slim Dusty di “A Pub with No Beer” divenne il primo singolo australiano a diventare un disco d’oro e fu il disco più venduto da un australiano all’epoca. È stato il primo singolo di un artista australiano ad entrare nelle classifiche britanniche, raggiungendo la posizione numero tre. La canzone fu anche reinterpretata dall’artista country Johnny Ashcroft nel 1957. La sua versione è stata pubblicata anche negli Stati Uniti e in Canada e, secondo quanto riferito, ha venduto oltre 100.000 copie in Australia su dischi di cartone rivestiti di plastica a basso costo.
Nel 1959, Dusty scrisse e registrò un sequel, “The Answer To A Pub With No Beer“, spiegando il motivo del mancato arrivo del camion di consegna della birra e descrivendo gli sforzi dei cittadini per risolvere il problema. Un altro sequel, “The Sequel to a Pub with No Beer“, mostra che la città ora ha una consegna garantita, grazie al trasporto aereo.
Nel maggio 2001, l’Australasian Performing Right Association (APRA) ha celebrato il suo 75 ° anniversario nominando le migliori canzoni australiane di tutti i tempi. Come deciso da un gruppo di 100 persone del settore, “A Pub With No Beer” si è classificato quinto nella lista. Nel giugno 2008, la canzone è stata inclusa nel registro Sounds of Australia del National Film and Sound Archive.

(Wikipedia, voce A Pub with No Beer)

————————————————

“La maggior parte delle persone conosce la famosa canzone di Slim Dusty, ma questa si basa su una poesia originale di Daniel Sheahan. Daniel Sheahan (1882-1977) era un agricoltore di origine irlandese nel Queensland settentrionale che pedalò per 30 km fino al Day Dawn Hotel di Ingham, solo per scoprire che un convoglio di militari americani del 22nd Bomb Group, viaggiando a nord da Townsville, aveva consumato tutta la birra la sera prima. (Da qui, i molti riferimenti al razionamento in tempo di guerra nel quarto versetto).
La poesia fu pubblicata nel North Queensland Register nel 1944 e deve essere circolata ampiamente, come fu scoperto dal cantautore, Gordon Parsons, in un pub a Macksville, nel Nuovo Galles del Sud, nel 1956. Ricrisse i versi e li mise in musica prima di offrirli a Slim Dusty, che li incise nel 1957. La canzone è diventata la prima hit mondiale in Australia e da allora è stata tradotta in sette lingue.
Il Day Dawn Hotel fu in parte ricostruito nel 1960 e ribattezzato Lees Hotel. Nel 1988, è stato ufficialmente riconosciuto dalla commemorazione del bicentenario e una targa di bronzo è stata assegnata proclamandolo “The Original Pub With No Beer”. The Lees è anche l’unico pub nella Heritage List del Queensland National Trust.
I lettori possono imparare molto di più su questi argomenti da: www.thepubwithnobeer.com.au, che ha anche un’impressionante galleria fotografica. Sheahan scrisse molte altre poesie, una raccolta delle quali, intitolata Songs from the Cane-fields, fu pubblicata nel 1980″.

(da irishsongs.com)

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini ([email protected])
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz ([email protected])
Segretaria di Redazione: Arianna Russo ([email protected])

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.