John Denver – Casey’s Last Ride (testo e traduzione)

————————————————

Testo.

“Casey joins the hollow sound of silent people walking down
the stairway to the subway in the shadows down below.
Following their footsteps through the neon darkened corridors
of silent desperation, never speaking to a soul.
The poison air he’s breathing has the dirty smell of dying
‘cause it’s never seen the sunshine, and it’s never felt the rain.
But Casey minds the arrows and ignores the fatal echoes
of the clicking of the turnstile and the rattle of his chains.

“Oh,” she said, “Casey it’s been so long since I’ve seen you.
“Here,” she said, “just a kiss to make a body smile.”
“See,” she said, “I’ve put on new stockings just to please you.
“Lord,” she said, “Casey can you only stay awhile?”

Casey leaves the underground and stops inside the Golden Crown
for something wet to wipe away the chill that’s on his bones.
Seeing his reflection in the lives of all the lonely men
who reach for anything they can to keep from going home.
Standing in the corner, Casey drinks his pint of bitter,
never glancing in the mirror at the people passing by.
Then he stumbles as he’s leaving, and he wonders if the reason
is the beer that’s in his belly or the tear that’s in his eye.

“Oh,” she said, “I suppose you seldom think about me.”
“Now,” she said, “now that you’ve a family of your own.”
“Still,” she said, “it’s so blessed good to feel your body,”
“Lord,” she said, “Casey, it’s a shame to be alone.”


“Oh,” she said, “Casey it’s been so long since I’ve seen you.
“Here,” she said, “just a kiss to make a body smile.”
“See,” she said, “I’ve put on new stockings just to please you.
“Lord,” she said, “Casey can you only stay awhile?”
“Lord,” she said, “Casey, it’s a shame to be alone”.

————————————————

Traduzione.

“Casey si unisce al suono ingannevole della gente silenziosa
la scala per la metropolitana nelle ombre in basso.
Seguendo le loro orme attraverso i corridoi bui al neon
fatti di silente disperazione, senza mai parlare a un’anima.
L’aria velenosa che respira ha l’odore sporco della morte
perché non ha mai visto il sole e non ha mai sentito la pioggia.
Ma Casey tiene conto delle frecce e ignora gli echi fatali
del ticchettio dei tornelli e del tintinnio delle sue catene.

“Oh,” disse, “Casey è passato così tanto tempo
dall’ultima volta che ti ho visto”
“Tieni”, disse, “solo un bacio per far sorridere un corpo”
“Vedi,” disse, “ho indossato calze nuove solo per farti piacere”
“Signore!” disse, “Casey, non puoi fermarti un poco?”

Casey lascia la metropolitana e si ferma all’interno della Golden Crown
per qualcosa di umido che asciughi il freddo che ha nelle ossa.
Vede il suo riflesso nella vita di tutti gli uomini soli
che si attaccano a qualunque cosa pur di non tornare a casa.
In piedi in un angolo, Casey beve la sua pinta di amaro,
senza mai guardare nello specchio le persone che passano.
Poi inciampa mentre se ne sta andando e si chiede se il motivo
sia la birra che ha nella pancia o la lacrima che ha nei suoi occhi.

“Oh”, disse, “mi sa che pensi raramente a me”
“Ora”, disse, “Ora che hai una famiglia tutta tua”
“Tuttavia,” disse, “è così bello sentire il tuo corpo”
“Signore,” disse, “Casey, è un peccato essere soli”.

(Traduzione a cura di Arturo Bandini)

————————————————

John Denver, Casey’s Last Ride – 4:55
(Kris Kristofferson)
Album: Aerie (1972)

Cover di Casey’s Last Ride di Kris Kristofferson (1970).

Per altri testi, traduzioni e commenti, guarda la discografia completa di John Denver.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.