Ivan Della Mea – El mè gatt (testo e traduzione)

————————————————

Testo.

“A l’han trovàa distes in mezz a i orti
i oeucc a eren ross e un poo sversàa
me piasaria savè chi l’è quel ostia
che al me gatt la panscia al g’ha sbusàa.

L’era insci bell, insci simpatich
negher e bianch, propri on belée
se ciapi quel che l’ha copàa
mi a pesciàa ghe s’ceppi ‘l dedrée.

I amis m’han dit «L’è stada la Ninetta
quella cont la gambetta sifolina
l’emm vista in mezz a i orti ier matina
che la lumava ‘l gatt cont on cortel».

L’è malmostosa, de bruta cera,
e l’ha g’ha on nas svisser e gross
vedella in gir fa propi péna
e tucc i fioeu ghe dann adoss.


Incoeu a l’hoo spetada in via Savona
dopo mezzdì, quand lee la torna a cà
ghe sont rivàa adrée a la barbona
e su la gamba giusta giò legnàa.

Hoo sentù on crach de ossa rott
l’è ‘ndada in terra come on fagott
lee la vosava «oi mamma mia»
me sont stremì, sont scapàa via

Stasera voo a dormì al riformatóri
in quel di Filangieri al numer duu
m’han dàa del teddy-boy, del brutt demoni
mi sont convint istess d’avegh reson.

Se g’hoo de divv, o brava gent
de la Ninetta me frega niént
l’è la giustissia che me fa tort
Ninetta è viva, ma el gatt l’è mort,

l’è la giustissia che me fa tort
Ninetta è viva, ma el gatt l’è mort”.

————————————————

Traduzione.

“L’hanno trovato steso in mezzo agli orti
gli occhi erano rossi e un po’ rovesciati
mi piacerebbe sapere chi è quell’ostia
che al mio gatto ha bucato la pancia.

Era così bello, così simpatico
nero e bianco, proprio una bellezza,
se prendo quello che l’ha accoppato
io a pedate gli rompo il didietro.

Gli amici mi hanno detto «È stata la Ninetta
quella con la gamba storta
l’abbiamo vista in mezzo agli orti ieri mattina
che spiava il gatto con un coltello».

Ha un brutto carattere, una brutta faccia
e ha un naso svizzero e grosso
vederla in giro fa proprio pena
e tutti i ragazzi gli danno addosso.

Oggi l’ho aspettata in via Savona
dopo mezzogiorno, quando torna a casa
gli sono arrivato dietro alla barbona
e sulla gamba sana giù legnate.

Ho sentito un crach di ossa rotte
è andata in terra come un fagotto
lei gridava «oi mamma mia»
mi sono spaventato, sono scappato via.

Stasera vado a dormire al riformatorio
in quel di piazza Filangieri al numero due
mi hanno dato del teddy-boy, del brutto demonio
ma sono lo stesso convinto d’aver ragione.

Cosa devo dirvi, o brava gente
della Ninetta non mi frega niente
è la giustizia che mi fa torto
Ninetta è viva ma il gatto è morto,

È la giustizia che mi fa torto
Ninetta è viva ma il gatto è morto”.

(Traduzione a cura di Riccardo Venturi, da Canzoni contro la guerra)

————————————————

Ivan Della Mea, El mè gatt – 3:28
(Ivan Della Mea)
EP: Ballate Della Violenza (1964)

Brano inserito nella rassegna Lo zoo di InfinitiTesti – Le canzoni dedicate agli animali, sotto la voce Gatti.

Brano inserito nella rassegna Canzoni dedicate alle donne di InfinitiTesti, sotto il nome Ninetta.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Arturo Bandini
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Alessandro Menegaz (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *