Ivano Fossati – Chi guarda Genova (testo e traduzione in inglese)

————————————————

Testo.

“Chi guarda Genova sappia che Genova
si vede solo dal mare
quindi non stia lì ad aspettare
di vedere qualcosa di meglio, qualcosa di più.
di quei gerani che la gioventù
fa ancora crescere nelle strade.

Un porto di guerra senza nessun soldato
senza che il conflitto sia mai stato dichiarato
un luogo di avvocati con i loro mobili da collezione
e di commesse che gli avvocati alla sera
accompagnano alla stazione
commesse senza parola e senza restituzione.

E giù alberghi della posta
e ritorni senza eleganza e senza sosta

Restiamo volentieri ad aspettare
che la nostra casa stessa riprenda il mare
e non dovremmo sbagliare
non ci dovremmo sbagliare.


Senza un amore grande
che debba ritornare
uno di quelli che si aspettano
per poi rinunciare.

Bella signora che mi lusinghi
citando a memoria le mie canzoni
il tuo divano è troppo stretto
perché io mi faccia delle illusioni.
Abbiamo tutti un cuore arido
ed un orecchio al traffico
restiamo volentieri ad aspettare
che la nostra casa stessa riprenda il mare
non ci possiamo sbagliare
non ci possiamo sbagliare
sono gerani e non parole d’amore.

Questo lo so.

————————————————

English Translation.

Who looks at Genoa

“Who looks at Genoa had better know that Genoa
it is seen only by the sea
thence will not be there to wait
to see anything better, anything more
than those geraniums that the youth
makes even growing along the streets
A war seaport with no soldier
without the conflict wasn’t ever declared
A place of counselors with their collector’s furniture
and of salesgirls whom the counselors at night
walk to the station
salesgirls without promise neither restitution

And down hotels of post
and returns without elegance neither stoppage

We remain willingly to waiting
for our home itself to back to the sea
and we haven’t to mistake
and we ourselves haven’t to mistake

Without a great lover
who is going to come back
one whom we wait for
for then give up on

Nice madam that entice me
quoting at mind my songs
your sofa is too narrow
‘cause I do have some illusions
We all have an arid heart
and an ear to traffic
we remain willingly to waiting
for our home itself to back to the sea
and we can’t mistake
and we can’t mistake
they are geraniums and not love words

that I know”.

(Traduzione a cura di Fabio Regaldi)

————————————————

Ivano Fossati, Chi guarda Genova – 6:03
(Ivano Fossati)
Album: La pianta del tè (1988)

Brano inserito nella rassegna I luoghi del cuore di InfinitiTesti, nella sezione Le canzoni dedicate a città, regioni e paesi italiani, sotto la voce Genova.

Per altri testi, approfondimenti e commenti, guarda la discografia completa di Ivano Fossati.

Per segnalare errori su testi o traduzioni, o semplicemente per suggerimenti, richieste d’aiuto e qualunque altra curiosità, potete scriverci all’indirizzo quality@infinititesti.com.

————————————————

InfinitiTesti.com

Contatti
Artisti italiani
Artisti stranieri
Traduzioni
Discografie scelte
Rassegne e speciali

————————————————

InfinitiTesti è un sito amatoriale che propone traduzioni e revisioni di testi musicali da tutto il mondo. I nostri lavori sono disponibili nelle pagine Traduzioni e Discografie, o si può far riferimento anche all’Indice Generale, suddiviso in canzoni Italiane e Straniere. Per maggiori approfondimenti in merito ai nostri percorsi e alle nostre Rassegne, si può leggere la sezione dedicata agli Speciali. Per ricevere in tempo reale tutti gli ultimi post pubblicati, si possono sottoscrivere i Feed RSS di InfinitiTesti. Per collaborare in qualunque forma con la redazione, si può far riferimento alla pagina Contatti.

————————————————

————————————————

Brano proposto da: Fabio Regaldi
Direttore: Arturo Bandini (direttore@infinititesti.com)
Responsabile Quality: Arturo Bandini (ad interim) (quality@infinititesti.com)
Segretaria di Redazione: Arianna Russo (segreteria@infinititesti.com)

————————————————

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *